L'alberghiero di Gardone Riviera apre le porte della nuova sede

L'Istituto professionale di stato per l'enogastronomia e l'ospitalità alberghiera Caterina de' Medici apre al pubblico le porte della nuova sede

L'alberghiero di Gardone Riviera apre le porte della nuova sede
Garda, 19 Gennaio 2019 ore 19:56

La scuola alberghiera «Caterina de' Medici» di Gardone Riviera ha aperto oggi (sabato 19 gennaio) le porte del nuovo edificio in località Pernighe, in occasione dell'Open Day.

Una nuova sede che si è fatta tanto desiderare

Il nuovo edificio scolastico è stato edificato dalla Provincia di Brescia con un investimento di 3,2 milioni.

La burocrazia e l'inadempienza di alcune ditte appaltatrici hanno fatto attendere anni prima che il sogno di poter godere di nuovo edificio potesse avverarsi.

Il tutto anche grazie al Comune che, in accordo con la Provincia, ha deciso di farsi carico delle ultime opere esterne (piazzale d’ingresso, accessi, aree verdi, parcheggio).

Il trasloco è avvenuto poco prima delle vacanze natalizie, tra il 5 e il 7 dicembre: il dirigente scolastico Venceslao Boselli in accordo con l’ufficio edilizia scolastica della Provincia ha disposto il trasloco degli uffici e il trasferimento delle aule e dei laboratori linguistico e di informatica.

Nella vecchia scuola rimangono i laboratori di cucina e sala, così come il magazzino-dispensa, per i quali è previsto il trasferimento nel corso delle vacanze estive del 2019.

Vandali in azione

A guastare questo clima di rinnovata serenità anche tra gli studenti desiderosi di poter usufruire dei nuovi spazi, la presenza di vandali che hanno imbrattato con scritte anche offensive i muri della vecchia sede e della palestra.

Un gesto di inciviltà che pone sempre di più l'attenzione su quanto sia importante ed urgente educare i giovani al rispetto inteso in senso lato, verso cose e persone.

TORNA ALLA HOMEPAGE

Necrologie