Cronaca
Garda

“L’Abaf Aps” ha aperto le porte all'inclusione

A Lonato un centro di livello che può diventare punto di riferimento per tutto il basso Garda, l’alto Mantovano, includendo la provincia di Brescia e quella di Verona.

“L’Abaf Aps” ha aperto le porte all'inclusione
Cronaca Garda, 26 Novembre 2021 ore 16:48

L'associazione "L' Abaf Aps" ha finalmente una sede operativa, e si trova a Lonato del Garda in via Molini.

L’ inaugurazione ufficiale ancora non è avvenuta – si presume sarà a febbraio 2022 – ma intanto il centro per la presa in carico ed il trattamento di bambini con il disturbo dello spettro autistico è stato aperto.

Le possibilità

La sede lonatese attualmente accoglie 16 utenti con diagnosi di disturbo dello spettro dell'autismo che sono seguiti da personale altamente formato nell’applicazione della metodologia “ABA”.

L’ “analisi del comportamento applicata”, questo l’acronimo, è un approccio riconosciuto dalle linee guida internazionali ed è la sola riconosciuta come “evidence based”.

La sodddisfazione dopo i sacrifici

"È stata un' emozione forte vedere qui i primi bimbi – ha commentato Francesco Cinquegrana, vicepresidente di “L’Abaf Aps”, associazione nata a Desenzano del Garda nel 2020 dall’unione volontaria di alcuni genitori di figli con diagnosi di disturbo dello spettro autistico - Mi ha fatto dimenticare i problemi. Crediamo nella presenza sul territorio e nell’ informazione”.

L'ARTICOLO COMPLETO SU GARDAWEEK IN EDICOLA DA VENERDI' 26 NOVEMBRE 2021.

Necrologie