Cronaca
Ora fa paura

La West Nile colpisce anche il Bresciano: un decesso e un ricoverato a Ghedi

La vittima è di Cigole.

La West Nile colpisce anche il Bresciano: un decesso e un ricoverato a Ghedi
Cronaca Montichiari, 12 Agosto 2022 ore 10:00

La West Nile fa paura. E ora con il decesso di un paziente lo fa ancora di più. Il bollettino è già preoccupante, un paziente deceduto e un altro ricoverato in ospedale.

Un morto e un ricoverato

Si tratta degli ultimi negativi sviluppi della nuova febbre del Nilo che è arrivata nel cuore della Bassa bresciana. La persona che purtroppo è deceduta viveva a Cigole, mentre l’altro cittadino ricoverato in nosocomio è residente a Ghedi. Entrambi hanno contratto l’Encefalite da West-Nile, virus trasmesso dalla puntura di zanzara.

A renderlo noto ai primi cittadini dei paesi coinvolti della provincia di Brescia è stata tramite un breve comunicato dall’azienda Ats, che già a marzo e anche la scorsa settimana aveva chiesto a tutti i comuni che fanno riferimento all’Agenzia di tutela della salute di Brescia di adottare delle norme e dei provvedimenti per scongiurare la diffusione di questa malattia. Così, nelle ultime ore, molte amministrazioni comunali stanno adottando delle ordinanze restrittive per prevenire e controllare malattie infettive trasmissibili all’uomo attraverso la puntura di insetti vettori.

L'articolo completo nel numero di MontichiariWeek/GardaWeek in edicola da venerdì 12 agosto.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie