Garda

La sanificazione delle strade a Desenzano scatena le polemiche

Il sindaco Guido Malinverno: “In ogni zona trattata dopo un'ora il prodotto decade come garantito dall'operatore e quindi diventa innocuo"

La sanificazione delle strade a Desenzano scatena le polemiche
Garda, 25 Marzo 2020 ore 18:10

La sanificazione delle strade a Desenzano scatena le polemiche.

Sanificazione

Nelle scorse ore è nata la polemica per il procedimento di sanificazione delle strade cittadine, deciso da parte dell’amministrazione comunale ed effettuato nella serata di martedì a partire dalle 20. Nello specifico, alcuni cittadini hanno lamentato l’utilizzo di sostanze igienizzanti dannose per l’ambiente a causa del contenuto di una miscela di acqua e di un prodotto a base di sali, quaternario di ammonio e perossido di idrogeno. “Non c’è alcuno studio che dica che serva, e non c’è alcuna indicazione in tal senso da parte degli enti preposti, come l’OMS – aveva commentato un utente sui social, seguito da diversi apprezzamenti e commenti favorevoli – Invece è certo che è sicuramente dannoso, non solo per l’ambiente e il lago, ma anche per la nostra salute”.

Sindaco

Immediata è stata la risposta del sindaco Guido Malinverno e da tutta l’amministrazione: “In ogni zona trattata dopo un’ora il prodotto decade come garantito dall’operatore e quindi diventa innocuo. Esso, infatti, non è pericoloso se rimane a terra in quanto la residualità è limitata ad un’ora e il prodotto è biodegradabile al 99.9%. Inoltre, non corrode gli oggetti e le superfici e viene nebulizzato sulla superficie in basso dosaggio e per questo è impossibile che finisca nel lago. Essendo irritante per le mucose se inalato all’istante, è appunto richiesto che durante il passaggio dei mezzi non siano presenti persone ed animali nei pressi del luogo trattato. Il prodotto, infine, ha come principio attivo il benzalconio ed è un presidio medico chirurgico”.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook: Brescia e Provincia eventi & news
E segui la nostra pagina Facebook ufficiale PrimaBrescia (clicca “Mi piace” o “Segui” e imposta le notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia)

TORNA ALLA HOME PAGE

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia