Menu
Cerca

La prima pagina di GardaWeek, edizione bresciana e veronese

La prima pagina di GardaWeek, edizione bresciana e veronese
Cronaca 27 Aprile 2017 ore 17:09

Edizione bresciana

L’editoriale. La nostra azione crea conseguenza. Al centro delle decisioni che prendiamo c'è sempre un risvolto, o conseguenza, che ricade sull'altrui vita. Nulla di male se ciò accadesse condizionando solo individui consenzienti e capaci di difendersi e ostacolare la nostra azione.

Adesso parlo io. Una Pangea gialloblù. «Sono convinti che viviamo nel paradiso terrestre. Tutti quanti. In tutti i continenti». Fernando Morando lo dice e guarda il lago. Dalla terrazza del suo ristorante a Bardolino. E' il presidente dell'associazione Veronesi nel Mondo da 5 anni.

Storie. «Uomo mite che non è mai stato capace di fare del male a qualcuno». Lo ricordano così gli amici. Lui, Claudio Scarpetta, tappezziere, ha abbandonato questo mondo troppo presto. Aveva 50 anni.

Soiano. Il 16 dicembre 1976 in piazzale Arnaldo a Brescia, il massacro. Perde la vita Bianca Daller. Il comune di Soiano le ha dedicato una via per il particolare legame che la stringeva al paese, dove trascorreva le vacanze durante il periodo della vendemmia

Gardone. Disputata a Gardone la prima gara interregionale di voga in piedi. Ottima l'organizzazione della A.S.D. Remiera

Pozzolengo. L'ultima «scalata» è stata quella che l'ha portato in cielo. Antonio Leporale, detto «Mimmo», amante della montagna è morto a 59 anni. Lascia un enorme vuoto nella comunità pozzolenghese, dove era stato apprezzato quando faceva il postino.

Desenzano - Lonato. Francesco Bonatti, di Desenzano ma trasferitosi a Lonato, già fante aruolato, ha presenziato al congresso dell'Associazione dei fanti a Milano. Ma la curiosità è che il reduce ha viaggiato per la prima volta con l'alta velocità a 94 anni, dopo una vita a lavorare sulle tratte d'Italia.

Simpatiche Zampette. Per vincere adesso o mai più. Ultima scheda da ritagliare, compilare e spedire per vincere il titolo di animale più amato del lago.

 

Edizione veronese

L’editoriale. Siamo capaci di scatenare un domino. Al centro delle decisioni che prendiamo c'è sempre un risvolto, o conseguenza, che ricade sull'altrui vita. Nulla di male se ciò accadesse condizionando solo individui consenzienti e capaci di difendersi e ostacolare la nostra azione.

Adesso parlo io. Una Pangea gialloblù. «Sono convinti che viviamo nel paradiso terrestre. Tutti quanti. In tutti i continenti». Fernando Morando lo dice e guarda il lago. Dalla terrazza del suo ristorante a Bardolino. E' il presidente dell'associazione Veronesi nel Mondo da 5 anni.

Storie. «Mi manca tantissimo» spiega Valentina parlando di suo fratello Massimiliano «Dissi» Di Silvestro, scomparso a causa di un rarissimo virus. Era nato il giugno del 1977

Peschiera. Con Lamberto muore la fantasia. Lamberto Ferrarini classe '56 aveva con la moglie Annalisa un negozio in centro. Il ricordo doloroso della figlia Federica «Il nostro papi ci ha trasmesso grandi valori»

Bardolino. Manuela Giuliani nasce da genitori sordi. Mamma Maria lo diventa dopo 40 giorni di vita, papà Dario dopo 2 anni. Una meningite che però non toglie loro la forza per farsi una famiglia e crescere due figlie. E oggi la loro Manuela insegna la lignua dei segni.

Peschiera. Marco Ramanzin aggredito da una squadra di calcio svizzera. «La gente pensava solo a puntare i telefoni. Mi so difendere, altrimenti sarei finito come il ragazzo di Alatri»

Cavaion - Affi. I vandali «sporcano» la festa della Liberazione. Ha gli occhi lucidi Cesare Tramonte. Il venerdì in località Cerièl con l'amico Flavio Banali aveva sistemato lo spiazzo per l'alzabandiera del giorno della Liberazione, ma la mattina del 25 aprile trovava il pennone imbrattato di vernice gialla, così come tutto il suo basamento.

Simpatiche Zampette. Per vincere adesso o mai più. Ultima scheda da ritagliare, compilare e spedire per vincere il titolo di animale più amato del lago.


Necrologie