Cronaca

La nazionale italiana sbarca al Palaleonessa

Il palazzetto bresciano ospiterà il match Italia Lituania che si svolgerà giovedì 29 novembre, la partita sarà fondamentale per la qualificazione ai mondiali di Cina 2019

Cronaca Brescia, 26 Novembre 2018 ore 16:52

Un ritorno che Brescia aspettava da tempo, la nazionale italiana arriverà al Palaleonessa per disputare la partita di qualificazione mondiale contro la Lituania.

La partita

"Brescia ha fame di basket", questo il commento del sindaco Emilio del Bono riguardo all'importante partita che si disputerà giovedì sera nel nuovo palazzetto bresciano. La nazionale italiana arriverà nella città della leonessa per affrontare la Lituania, nel match valido per la qualificazione ai mondiali di Cina 2019. Molti i giocatori di casa al Palaleonessa che scenderanno in campo, Luca Vitali, Brian Sacchetti e Awudu Abass, torneranno "a casa" gli ex Michele Vitali, in biancoblù fino all'anno scorso, e Chris Burns, che proprio a Brescia ha iniziato la sua scalata nel campionato italiano, ci sarà anche Pietro Aradori, nato a pochi chilometri di distanza dal palazzetto. Prima del match ci sarà inoltre un momento di ricordo, dedicato ad una figura fondamentale per il basket bresciano, Marco Solfrini.

Parla l'allenatore Sacchetti

"Quando gioca la nazionale italiana, non esistono partite scontate - ha detto coach Romeo Sacchetti - la Lituania non ha ancora perso una partita, noi però abbiamo dimostrato molto in quasi tutte le partite, e abbiamo bisogno di portare in campo questa intensità". "Non abbiamo mai guardato a chi veniva, la squadra che viene è la squadra migliore, e lo dimostreranno anche giovedì in casa con la Lituania. Non dubito del pubblico di brescia, che so essere capace di stare accanto alla squadra nel momento del bisogno".

Il progetto EasyBasket

La Federazione Italiana Pallacanestro torna nelle scuole con EasyBasket in Classe, il progetto che segue le linee guida dell'accordo CONI-MIUR per la promozione dello sport nella scuola come palestra di vita e prevenzione della sedentarietà. I campioni assoluti di pallacanestro Giacomo Galanda Cecilia Zandalasini accmpagnano gli insegnanti e gli alunni in questo percorso sportivo nelle scuole, costituendo due esempi concreti di chi lo sport lo vive e lo ha vissuto ai massimi livelli. Il progetto prevede anche il coinvolgimento dei Comitati Regionali FIP  e la realizzazione in primavera di 6 incontri nazionali nelle palestre delle scuola selezionate. EasyBasket in Classe però è anche un contest, in cui gruppi di ragazzi si sfidano per la creazione di una canotta della Nazionale di pallacanestro. La vincitrice dell'anno scorso la maglietta "Italpixel", è stata disegnata dall'attuale classe quarta della scuola primaria "Figlie di Betlem" di Gallarate (VA). I piccoli vincitori assisteranno alla partita Italia-Lituania, e in quella occasione potranno indossare la loro opera in campo e conoscere da vicino gli Azzurri.

TORNA ALLA HOMEPAGE

Necrologie