Cronaca
Garda

La moglie chiede aiuto, il marito ha accusato un malore in acqua : l'intervento

Teatro della vicenda lo specchio d'acqua antistante la spiaggia Jamaica di Sirmione.

La moglie chiede aiuto, il marito ha accusato un malore in acqua : l'intervento
Cronaca Garda, 26 Luglio 2022 ore 10:09

Attimi di apprensione nella giornata di domenica 24 luglio alla spiaggia Jamaica di Sirmione.

Uomo accusa malore

Alle ore 15.13 davanti alla spiaggia Jamaica, l’imbarcazione Maestrale della AVPC Basso Garda in posizione per il monitoraggio delle coste Sirmionesi. La stessa si è accostata a due imbarcazioni ormeggiate all’interno delle boe per avvisare gli occupanti che si trovavano ormeggiati all’interno di una zona interdetta. In fase di avvicinamento da una delle due imbarcazioni, una donna (moglie) in modo concitato ha chiesto aiuto in quanto un uomo (il marito) aveva accusato  un malore in acqua, accanto alla persona colpita da malore si trovava un’altra bagnante che cercava di prestare soccorso senza esito positivo.

L'intervento

Arnaldo Mari comandante della vedetta si è buttato munito di ciambella di salvataggio vincolata alla Maestrale in acqua per prestare assistenza alla persona colta di malore. Nicole Dolcera marinaio della maestrale si è apprestata ad allertare la Guardia Costiera e mantenere l’imbarcazione in assetto di sicurezza coordinandosi sempre con guardia costiera che ha allertata immediatamente l’idroambulanza. La persona è stata messa in sicurezza e assetto di galleggiamento e fatta salire a bordo dell’imbarcazione privata. Sincerati che la persona fosse cosciente anche se in stato confusionale, con autorizzazione diretta della Guardia Costiera l’imbarcazione con a bordo l’infortunato e la Maestrale come scorta si sono diretti a Porto Castello di Sirmione per sbarcare la persona a bordo dell’idroambulanza  e procedere alle cure. Tutta l’operazione compresa la parte di sbarco è avvenuta in 20 minuti.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie