Menu
Cerca

La città piange Bruno Beschi, il penultimo reduce mantovano di Cefalonia

La città piange Bruno Beschi,  il penultimo reduce mantovano di Cefalonia
Cronaca 27 Dicembre 2016 ore 13:46

Bruno Beschi, sopravvissuto all'eccidio di Cefalonia, è deceduto durante le festività natalizie. 

Nato nel 1922, all'epoca dell'impresa, Bruno aveva soltanto 21 anni, ma ebbe fortuna. Infatti, i soldati tedeschi, arrivati sull'isola, cominciarono a fucilare i soldiati italiani che si trovavano lì. Era il 1943. Accadde che era arrivato il momento di Bruno e i suoi commilitoni di essere trasportati per essere fucilati in una valle, ma grazie a un cambio di programma, i soldati tedeschi dovettero trasferirli in caserma. Così Bruno e i suoi amici scamparono a morte certa. 

Lo scorso anno, Beschi era stato festeggiato calorosamente da tutta la sua famiglia all'interno della Rsa San Pietro dove era ospite e fu insignito con una medaglia dal primo cittadino Alessandro Novellini. 


Necrologie