Chiari

La città è candidata ad un premio per la riqualificazione energetica

Chiari potrebbe vincere il premio per il miglior efficientamento energetico sul polo delle Primarie e quello delle secondarie in fase di realizzazione

La città è candidata ad un premio per la riqualificazione energetica
Cronaca Bassa, 05 Agosto 2021 ore 14:17

Award Ecohitech 2021, il premio per il miglior efficientamento energetico. È questo il riconoscimento a cui è stato candidato il Comune di Chiari per gli edifici scolastici – Polo delle Primarie e Polo delle Secondarie – che sono stati edificati (il primo), o sono in fase di realizzazione (il secondo) secondo criteri NZEB, ovvero a consumo energetico prossimo allo zero.

La città è candidata ad un premio per la riqualificazione energetica

Lo storico riconoscimento italiano – da ventidue anni dedicato alle eccellenze di aziende ed enti pubblici per lo sviluppo di soluzioni e progetti innovativi per città più efficienti, più sicure e più vivibili – premierà i vincitori il prossimo 27 ottobre a Rimini. Allora si saprà se Chiari avrà vinto anche questo premio, dopo i numerosi attestati di eccellenza già avuti negli scorsi mesi per il proprio operato – come quello importantissimo avuto dal GSE, il Gestore nazionale dei Servizi Elettrici italiani, che ha riconosciuto Chiari come il Comune che in questi anni più ha investito in opere per l'efficientamento energetico, nonché l’attenzione ricevuta da diverse riviste specializzate.

«Essere candidati a questo premio non può che essere ulteriore conferma della straordinarietà dei risultati – ha commentato il vicesindaco e assessore alle Opere Pubbliche, Maurizio Libretti –. Siamo solo a metà del percorso che abbiamo impostato e nei prossimi mesi saranno note le ulteriori iniziative dedicate all’indipendenza energetica».

L'intervento di Arrighetti

«Le scuole sono da sempre la nostra priorità: vi abbiamo investito molto, sia come luoghi di eccellenza per i nostri studenti, sia come edifici innovativi a vantaggio di tutta la comunità - ha aggiunto l’assessore all’Edilizia Scolastica, Emanuele Arrighetti -. Ogni riconoscimento degli sforzi fatti ci conferma sempre più la bontà del nostro operato».

 

 

Necrologie