Cronaca
CAZZAGO SAN MARTINO

La cena benefica in memoria di Roberta Orizio aiuterà la parrocchia a "risplendere"

Oltre alla famiglia e agli amici erano presenti numerose cariche politiche provinciali e regionali.

La cena benefica in memoria di Roberta Orizio aiuterà la parrocchia a "risplendere"
Cronaca Sebino e Franciacorta, 25 Settembre 2021 ore 17:42

Il ricavato dell'evento, che ha preso vita nel giorno del sesto anniversario della scomparsa della ragazza, andrà alla parrocchia di Calino per sistemare l'organo musicale.

La cena benefica in memoria di Roberta Orizio aiuterà la parrocchia a "risplendere"

Sono passati sei anni dalla scomparsa di Roberta Orizio, ma la sua memoria è più viva che mai.
Mancata a settembre 2015 all’età di 28 anni per un attacco respiratorio, militava attivamente nella politica facendo parte di "Forza Futuro", scuola di formazione dedicata ai giovani di Forza Italia.

La famiglia ha sempre voluto ricordarla onorando il suo nome attraverso iniziative benefiche rivolte alla comunità e agli enti di Cazzago San Martino. E anche quest’anno, in occasione dell’anniversario della sua scomparsa il fratello Riccardo e la mamma Graziella Andreoli hanno organizzato una messa commemorativa e una cena di raccolta fondi.

L’appuntamento ha preso vita ieri, venerdì 24,  prima con la funzione nella chiesa di Calino poi con il ricevimento al ristorante Pio IX di Erbusco.
Presenti oltre ai familiari e ai numerosi amici, il senatore Gianpietro Maffoni, l'assessore regionale Alessandro Mattinzoli, l'onorevole Stefano Benigni e altre figure della politica locale, vicine alla famiglia e a Roberta.

Necrologie