Cronaca
DOLORE

La Bassa, commossa, ha salutato il 35enne Giovanni Gatta

A Boldeniga di Dello i funerali del giovane che era conosciuto anche a Verolavecchia, dove lavorava.

La Bassa, commossa, ha salutato il 35enne Giovanni Gatta
Cronaca Bassa, 04 Agosto 2022 ore 12:32

La Bassa, commossa, ha salutato il 35enne Giovanni Gatta.

A Dello l'ultimo saluto a Giovanni

Dolore e commozione questa mattina a Boldeniga di Dello, per l'ultimo saluto a Giovanni Gatta, scomparso a soli 35 anni. Il giovane viveva a Dello, ma era molto conosciuto anche a Verolavecchia dove lavorava, come impiegato commerciale alla Mamir. Il giovane ha combattuto strenuamente prima contro una malformazione cardiaca e poi contro un'infezione che non gli ha lasciato scampo. Una scomparsa che ha profondamente segnato la famiglia, colpita dieci mesi fa dalla scomparsa della madre, ma anche amici e quanti l'hanno conosciuto. "Giovanni era un collega eccezionale e un dipendente su cui poter contare - il ricordo di una collega - Dai titolari ai colleghi piangiamo una grande persona".

Molto toccante l'omelia del parroco don Valerio Mazzotti: "Oggi incredubili e impotenti siamo qui a dare l'ultimo saluto cristiano a Giovanni. Siete una famiglia molto unita nell'affetto terreno e anche le vostre animie sono unite. Giovanni in Cielo, ritrova la mamma Angela. Si abbracciano, mamma e figlio e in questo incontro di anime Giovanni porta alla mamma tutto l'amore di ciascuno di voi. Quando penserete a Giovanni ed Angela, non fatelo con tristezza e rimpianto ma con naturalezza e familiarità. Mi metto, idealmente accanto a voi, perché come uomo non posso che essere solidale al vostro dolore. Pur comprendendo la durezza di questo momento, esorto ciascuno ad avere parole di speranza o al limite conservare un rispetto silenzio che esprime una vicinanza e condivisione che difficilmente le parole possono rendere.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie