Menu
Cerca

La banda delle moto colpisce ancora

La banda delle moto colpisce ancora
Cronaca 24 Gennaio 2017 ore 15:01

Rubano due moto e scappano. Un caso o una vera e propria organizzazione? E’ questo il quesito dietro al quale si cela il primo vero grande furto di moto da cross in zona.

Alberto Fogliata, il giovane proprietario delle due ruote volatilizzate questa notte, è dispiaciuto e sconcertato per quanto accaduto “Non abbiamo sentito niente - racconta il ventiquattrenne asolano - questa mattina al nostro risveglio ci siamo trovati un foro sul portone del garage, probabilmente utilizzato per controllare l’interno e procedere con il taglio della maniglia e aprire indisturbati il portone”.

Due, come detto, le moto da pista rubate: una yamaha yzf 450 del 2016 e una honda crf 250 del 2015. Partita subito la denuncia dell’accaduto ai carabinieri che hanno un lavoro molto difficile da svolgere in quanto questa tipologia di mezzo al giorno d’oggi è sempre più ricercato, e preso di mira durante le varie gare, per uno scambio all’estero “Solo la settimana scorsa un mio amico emiliano aveva annunciato sui social che alcuni ladri avevano rubato la sua moto” conclude Alberto, segno che il raggio d’azione di questi delinquenti si sta ampliando sempre di più.

Non rimane che sperare per il giovane, che ha fatto anche grande utilizzo di Facebook per ritrovare le amate due ruote grazie al quale potrà continuare la suo sogno in pista


Necrologie