polizia in lutto

Iseo si ferma per l’addio a “Macio”, poliziotto dal cuore d’oro

Massimo Santoliquido aveva 56 anni. Oggi parenti, amici e colleghi si sono stretti per l'ultimo saluto.

Cronaca Sebino e Franciacorta, 20 Febbraio 2021 ore 16:19

Un paese intero si è fermato per dire addio a Massimo Santoliquido. “Macio” si è spento a 56 anni. Era un poliziotto dal cuore d’oro.

Iseo si ferma per l’addio a “Macio”, poliziotto dal cuore d’oro

Un dolore enorme. Da ieri, non appena è stata resa nota la notizia della sua morte, Iseo si è fermato. In paese lo conoscevano tutti. Massimo Santoliquido si è spento a 56 anni. “Macio”, come veniva chiamato, era uno degli uomini in servizio alla Polizia Stradale d’Iseo. Purtroppo, dopo un ricovero di un paio di giorni, è stato portato via da una polmonite.

Poliziotto per la vita

Un mestiere che era anche una missione. “Macio” era davvero ben voluto. Da ragazzo era arrivato a Iseo con il padre che, prima di lui, lavorava nella Polstrada. Aveva sempre una buona parola per tutti, un sorriso e la battuta pronta. Tutti l’hanno ricordato come un “buono”, una di quelle persone che davvero sanno farsi amare e fanno del bene. Era appassionato di calcio, tifoso della Juventus, seguiva anche le partite della Provagliese, nella quale giocava il nipote. La sua scomparsa lascia la mamma, la moglie, il figlio, il fratello e tutti i suoi cari nel dolore.

L’ultimo saluto

Non poteva mancare un ultimo passaggio sul lungolago. “Macio” è stato accompagnato alla Pieve dalle auto dei suoi colleghi e da quelle della Polizia Locale. Un corteo composto (partito dalla Domus funeraria di Clusane dove ha riposato il corpo in attesa dei funerali), ma signigicativo e volto a ringraziare una persona che ha fatto tanto.

La Messa è stata celebrata dal parroco don Giuliano Baronio che nell’omelia si è stretto alla mamma e il figlio (oltre che a tutti i presenti). Hanno partecipato tutti i colleghi di Iseo e il comandante di Brescia, ma anche i colleghi dei distaccamenti della Provincia.

I suoi poliziotti l’hanno voluto salutare leggendo un messaggio speciale e quando la salma è partita per il tempio crematorio non è mancato il lungo applauso per l’onorato servizio e per la persona che era.

4 foto Sfoglia la gallery

Il cordoglio del Comune

Anche dal Municipio hanno lasciato un messaggio per ‘Macio’.

Un gigante buono, un padre di famiglia, un concittadino che ha saputo indossare la divisa fiero di poter aiutare il prossimo ma contestualmente consapevole della responsabilità che ricopriva nel rappresentare quotidianamente lo stato e le istituzioni. Massimo Santoliquido, per amici e colleghi semplicemente “Macio”. Buon viaggio Macio! R.I.P.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli