Orzinuovi

"Io mi rifiuto", via alla campagna di sensibilizzazione

Un'iniziativa per combattere l'inciviltà

"Io mi rifiuto", via alla campagna di sensibilizzazione
Cronaca Bassa, 20 Giugno 2021 ore 14:16

«Io mi rifiuto», un numero per poter segnalare tramite WhatsApp alla Polizia locale di Orzinuovi i continui abbandoni di rifiuti sul territorio.

"Io mi rifiuto", via alla campagna contro l'abbandono

Non si contano le segnalazioni pervenute agli agenti in questi ultimi mesi in merito all’abbandono dell’immondizia sul territorio.
Certo è che ci sono i volontari, i cantonieri e chi vigila sull’ambiente, che pensano alla pulizia, certo è che anche gli agenti, dove possono, comminano sanzioni pesantissime controllando scrupolosamente quanto è stato abbandonato.
Tuttavia, l’Amministrazione ha deciso di mettere uno stop alle segnalazioni che continuano a fioccare su Facebook e pensare a un metodo più diretto per permettere ai cittadini di segnalare i rifiuti abbandonati che trovano su tutto il territorio.
Per questo nei prossimi giorni verrà dato il via all’iniziativa «Io mi rifiuto», simbolo di forte dissenso contro l’inciviltà.
«Nell'ottica di controllo del territorio e della gestione delle segnalazioni abbiamo deciso di dare il via non solo a un servizio, ma anche una campagna che si chiama “Io mi rifiuto” - ha spiegato l’assessore alla Sicurezza Mirko Colossi - Questo per riuscire non solo a recuperare e ripulire celermente, ma anche per avere un tracciamento pressoché immediato dei luoghi dove viene lasciato lo sporco. Abbiamo quindi aperto un canale di messaggistica su WhatsApp. Salvando il numero indicato, gli orceani o i cittadini che passano sul territorio, possono mandare una foto, la posizione e dichiarare chi sono. Un controllo insomma a 360 gradi. WhatsApp inoltre è un’applicazione che ormai hanno proprio tutti sul proprio telefono».

Un numero speciale per segnalare

Non tutti però sono da condannare.
«Devo dire però che la percentuale di persone che abbandona è irrisoria, Orzinuovi è una città rispettosa dell’ambiente con i cittadini che lavorano bene - ha concluso l’assessore - Abbiamo infatti ricevuto qualche mese fa un premio per essere uno dei comuni che differenziano di più. Con questo servizio non solo avremo la possibilità di avere un territorio più pulito ma anche di individuare subito le mele marce e di multarle, così da dissuadere chi commette questi gesti incivili e stupidi: segnalate ogni volta che potete»
Il numero al quale rivolgersi è il 320 4228449 e sarà attivo nei prossimi giorni.

Necrologie