garda

Investì motociclista di Lonato e scappò: arrestato per omicidio volontario

Il giudice ha disposto la custodia cautelare in carcere per l'uomo che aveva investito Walter Sandrini

Investì motociclista di Lonato e scappò:  arrestato per omicidio volontario
Garda, 17 Agosto 2020 ore 14:40

In carcere per omicidio volontario l’uomo che il 26 luglio scorso aveva travolto e ucciso il lonatese Walter Sandrini.

Arresto

La Polizia Stradale di Brescia e del Distaccamento di Desenzano del Garda, con la collaborazione della Polizia Stradale di Udine, ha eseguito, il 14 agosto scorso, l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa a carico di B.S., nato a Trieste, residente a Desenzano del Garda ma domiciliato ad Udine.

Nella notte del 26 luglio scorso a Lonato del Garda aveva investito Walter Sandrini mentre era in sella alla sua moto. Il motociclista era deceduto il giorno successivo in ospedale. L’uomo alla guida dell’auto si era dato alla fuga e presentatosi poi alla Questura di Udine, aveva dichiarato di essere fuggito in seguito al sinistro perché colto dal panico.

Gli uomini della Polizia Stradale hanno raccolto gli elementi del sinistro e analizzato tutto ciò che è avvenuto prima e dopo l’impatto ed è emersa la ricostruzione di ciò che, a tutti gli effetti, è un atto criminoso.

Indagini

Le indagini, gestite dal Pubblico Ministero Milanesi, hanno portato alla luce una dinamica diversa rispetto a quella raccontata dall’investitore: alla base dell’incidente una condotta cosciente e volontaria e all’imputazione art.575 c.p. per aver volontariamente cagionato la morte del motociclista.

Per questo motivo, e per il fatto che l’indagato ha altri precedenti penali ed in quel momento stava guidando sebbene la sua patente fosse già stata revocata, il giudice per le indagini preliminari ha avvalorato la tesi dell’omicidio volontario con dolo eventuale disponendo per lui la custodia cautelare in carcere.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia