Intossicazione da monossido in Val Camonica: 11 in ospedale, 4 i bambini

È successo in una casa vacanze: in Pronto soccorso anche tre soccorritori.

Intossicazione da monossido in Val Camonica: 11 in ospedale, 4 i bambini
Brescia, 30 Aprile 2018 ore 13:01

Intossicazione da monossido, ieri sera diversi mezzi del 118 in alta Val Camonica per soccorrere gli ospiti di una casa vacanze: in Pronto soccorso anche tre soccorritori.

Intossicazione da monossido a Vione

Tragedia sfiorata questa notte a Canè, una frazione di Vione, nell’alta Val Camonica. Otto ospiti di una casa vacanze sono stati soccorsi dal 118 perché rimasti intossicati da una fuga di monossido di carbonio. Al momento non si sa ancora da quale punto della struttura si sia sprigionata.

Al Pronto soccorso anche tre soccorritori

In particolare quattro bambini hanno necessitato delle cure dei sanitari, tre dei quali sono rimasti lievemente intossicati a loro volta. Sono stati tutti trasportati negli ospedali di Edolo, Esine e nel reparto pediatrico degli Spedali Civili.

Coinvolti anche i Vigili del fuoco

Oltre alle squadre del 118 di Camunia Soccorso, sul posto attorno alle 21 anche un team dei Vigili del fuoco, ai quali spetterà il compito di stabilire la causa della diffusione del cosiddetto “killer invisibile”. L’ultimo episodio analogo in provincia si era verificato a Puegnago un mesetto fa.

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve