Inquinamento, Rolfi: "Istituzioni vicine ai cittadini"

Inquinamento, Rolfi: "Istituzioni vicine ai cittadini"
Cronaca 22 Novembre 2016 ore 20:12

“La cosa non va lasciata cadere nel dimenticatoio, perché rappresenta l’ennesima conferma di come alcune aree del bresciano siano diventate la pattumiera del Paese, grazie anche a compiacenze locali.” Queste le parole di Fabio Rolfi, Presidente della Commissione Sanità del Pirellone, intervenuto in merito le recenti dichiarazioni dell’ex camorrista Nunzio Perrella.

Parole che, come già affermato più e più volte, hanno suscitato un certo sgomento, tra i cittadini, residenti e non, fino ad arrivare in Commissione Sanità della Regione, tanto da convocare una seduta in merito direttamente a Montichiari.  

“Sulla base di queste gravi dichiarazioni e per rispetto delle comunità interessate - ha proseguito Riolfi - è necessario andare a fondo: si attuino tutti gli accertamenti dovuti, sia a livello giudiziario che investigativo. Bisogna inoltre promuovere anche controlli di carattere epidemiologico, in particolare per quel che riguarda ciò che è presente nel sottosuolo della zona di Montichiari. In gioco c’è la salute dei cittadini e sono quindi indispensabili ispezioni capillari per accertare la situazione attuale e per prevenire disastri futuri".

"A questo scopo - conclude il Presidente della Commissione Sanità del Pirellone - è mia intenzione convocare, nel giro di poco tempo, una seduta tematica della Commissione Sanità direttamente a Montichiari. Si tratta non soltanto di un segnale di vicinanza delle istituzioni verso i cittadini, ma dimostra anche la volontà politica della Regione di utilizzare gli strumenti a sua disposizione per tutelare il benessere delle comunità coinvolte.”


Necrologie