Cronaca
Morte bianca

Incidente sul lavoro al cantiere Amazon di Alessandria, muore operaio bresciano

A perdere la vita è stato Flamur Alsela, 50 anni appena compiuti lo scorso martedì 27 aprile 2021, di origini albanesi ma residente a Chiari.

Incidente sul lavoro al cantiere Amazon di Alessandria, muore operaio bresciano
Cronaca Bassa, 29 Aprile 2021 ore 14:12

Un tragico incidente sul lavoro avvenuto nei cantieri Amazon vicino al Marengo Retail Park ad Alessandria nel corso della mattinata di oggi, giovedì 29 aprile 2021. Il bilancio, al momento, parla di un operaio deceduto e di altri rimasti feriti. A perdere la vita è stato Flamur Alsela, 50 anni appena compiuti (lo scorso martedì 27 aprile 2021), di origini albanesi ma residente a Chiari.

Operaio morto nei cantieri Amazon di Alessandria

IL LUOGO DELL’INCIDENTE:

Nel corso della mattinata di oggi, giovedì 28 aprile 2021, nei cantieri del nuovo polo logistico di Amazon ad Alessandria, nelle vicinanze del Marengo Retail Park, si è verificato un fatale incidente sul lavoro. Il bilancio è tragico e parla di un operaio deceduto, di uno in gravissime condizioni e di altri 4 rimasti feriti. Sul posto, oltre ai soccorsi del 118, sono intervenuti i Carabinieri, i vigili del fuoco e il personale dello Spresal.

A perdere la vita è stato Flamur Alsela, 50 anni compiuti lo scorso martedì 27 aprile 2021, di origini albanesi, ma residente a Chiari. Secondo le prime ricostruzione dell’accaduto da parte delle Forze dell’ordine, l’operaio, insieme agli altri suoi colleghi rimasti incidentati, stava dirigendo le operazioni di gettata del cemento, quando la soletta ha ceduto e lui è precipitato da un’altezza di almeno dieci metri, morendo sul colpo. Seguiranno aggiornamenti sul caso

Amazon: “Un incidente terribile”

Amazon, tramite una nota ufficiale, si è espressa a seguito del tragico incidente al cantiere di Alessandria:

Si tratta di un incidente terribile. I nostri pensieri e le nostre più sentite condoglianze vanno alle famiglie delle persone coinvolte. Restiamo a disposizione delle autorità competenti per qualsiasi necessità”.

“Questi cantieri sono gestiti con poca attenzione”

Sulla drammatica vicenda è intervenuto, come riporta “Collettiva.“, piattaforma nata dalla Cgil per raccontare il lavoro e il sindacato, il segretario generale della CGIL di Alessandria, Franco Amorsino:

Il problema è che questi cantieri vengono gestiti sempre con troppa poca attenzione. Si lavora di fretta, i tempi sono sempre più importanti dell’attenzione. Non abbiamo ancora i particolari dell’accaduto, quindi non possiamo trarre conclusioni sulle colpe, ma quando muore qualcuno vuol dire che qualcosa non ha funzionato. Siamo stanchi di scrivere le nostre condoglianze, proprio all’indomani del 28 aprile, Giornata mondiale della salute e della sicurezza sul lavoro, e a un paio di giorni dal Primo Maggio. In questo anno maledetto del Covid, che si è portato via medici, infermieri, cassiere dei supermercati e tanti altri lavoratori”.

Necrologie