Riciclaggio

Inchiesta Scarface: a processo altri sette

Lunedì 10 maggio la seconda di tre udienze preliminari in Tribunale a Brescia.

Inchiesta Scarface: a processo altri sette
Cronaca Sebino e Franciacorta, 11 Maggio 2021 ore 09:39

Seconda udienza preliminare nell'ambito dell'inchiesta Scarface, che ha permesso di sgominare un sodalizio criminale dedito al riciclaggio di denaro da provenienza illecita con base in Franciacorta. Lunedì in aula davanti al gup Francesca Grassani è stata la volta di Andrea Bigi, Francesco Cantale, Simona e Valentina Marino, Andrea Ottaviani, Gaetano Schillaci e Junjie Xu.

Inchiesta Scarface: a processo altri sette

Tutti saranno processati, seppur con riti diversi. Quattro hanno infatti scelto il rito abbreviato, mentre tre andranno a dibattimento. In entrambi i casi, le prossime udienze si terranno dopo l'estate, a settembre. Altri sette nomi, dunque, si aggiungono a quelli dell'imprenditore erbuschese Francesco Mura, rinviato a giudizio ad aprile insieme al padre Mario Mura, alla compagna Sabrina Ferchichi, all’ex moglie Gabriella Corsini, a Elisa Salerno, Maria Alda Dizioli e al franciacortino Cristiano Barbi, titolare all’epoca dei fatti della sala slot Leon Gaming di Rovato. Per il rovatese Giuseppe Fiandaca, ex gestore della stessa sala slot rovatese, era stata invece accolta la richiesta di rito abbreviato.

Prossima udienza

Lunedì prossimo, 17 maggio, si terrà la terza e ultima udienza preliminare. E proprio in questa occasione compariranno davanti al gup anche l’ex comandante della Stradale, Sergio Motterlini, e il maresciallo dei carabinieri Nicola Firrarello, entrambi accusati di corruzione.

 

 

Necrologie