Menu
Cerca

INCHIESTA. 15mila automobili a Montichiari: troppe!

INCHIESTA. 15mila automobili a Montichiari: troppe!
Cronaca 07 Gennaio 2017 ore 17:00

Brescia e Mantova, sotto l’aspetto dell’inquinamento, devono fare i conti anche con la problematica del traffico, con problematiche legate alla salubrità dell’aria che in alcuni paesi sono già oltre i limiti consentiti. Ma quanto incide in termini inquinamento, il parco veicoli dei paesi delle nostre due province?

Per dare una risposta puntuale a questo quesito è possibile analizzare la tabella sottostante (fonte www.aci.it), che prende in esame i nostri 11 Comuni, per dare un'idea dettagliata sulla presenza di vetture che comportano un elevato inquinamento.

A balzare all’occhio per numero di veicoli ci sono Montichiari con 15mila e 536 automobili, Castiglione delle Stiviere con 14mila e 542 e Ghedi con 10mila 916. Solo a Montichiari le vetture a euro zero si attestano intorno alle 1.011, seguito da Castiglione anch’esso fermo a 1.074. Seguono a ruota, Ghedi con 645, Calcinato con 590, Asola con 494, Bedizzole con 478, Castel Goffredo con 467, Carpenedolo con 460, Calvisano con 354 vetture altamente nocive per l'ambiente, mentre si può notare come Visano, che è il più piccolo tra i paesi considerati si attesti sulle 48 vetture Euro 0.

I differenti Comuni stanno già cercando di rimediare e, a tal proposito, non mancano le disposizioni per riuscire a contenere il fenomeno dell'inquinamento atmosferico per la stagione invernale 2016-17.

Secondo i dati riportati dall'Osservatorio regionale Aria di Arpav, il periodo che intercorre dal 1° ottobre al 31 marzo 2017, sarà il momento maggiormente critico di presenza di vetture all'interno della provincia, a causa della presenza delle festività e anche per le temperature rigide.


Necrologie