Incendio doloso, la Prociv di Calcinato in aiuto dei colleghi romani

Tra i benefattori che hanno raccolto l’input di Belotti ci sono oltre alla Prociv, il GVPC di Cazzago, Travagliato, Corte Franca e Palazzolo sull’Oglio, il Sevac Concesio, AVPC di Roè Volciano, Chiari, Collio e Val Carobbio, le famiglie Fasolato Dusi, Tosoni Valentino, Gandini e Bresciani.

Incendio doloso, la Prociv di Calcinato in aiuto dei colleghi romani
Montichiari, 07 Aprile 2019 ore 12:28

«Aiutiamoli a ripartire» e loro lo hanno fatto. E il merito del successo della raccolta fondi per l’associazione Giannino Caria di Roma è anche della protezione civile di Calcinato. I volontari calcinatesi infatti si erano mobilitati, capitanati dal presidente Marco Belotti, dopo l’incendio doloso che aveva distrutto i mezzi di soccorso dell’associazione romana.  Un danno enorme, innanzitutto per l’associazione, ma soprattutto per la comunità della Massimina, per questo la Prociv Calcinatese si è impegnata per la raccolta arrivando alla cifra di 1500 euro.

La consegna

“Un momento molto toccante –  commenta Marco Belotti presidente della Protezione Civile Paracadutisti Calcinato. Abbiamo ricevuto un’ accoglienza  commovente da questo gruppo che ha 36 anni di storia e di impegno sul territorio. Un gruppo che opera da anni per la tutela di un territorio di oltre 120 mila abitanti e che ci ha ringraziato con la consegna di un riconoscimento,  per il grande aiuto che è arrivato da Brescia grazie alla nostra raccolta fondi.

Aiutiamoli a ripartire

Associazione Giovanni Caria
La prociv in aiuto dei colleghi romani
Top news regionali
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia