Cronaca
Coronavirus

In partenza la vaccinazione domiciliare dell'Asst Franciacorta

Il giorno "x" è domani, sabato. Più bassa del previsto l'adesione dei medici di medicina generale.

In partenza la vaccinazione domiciliare dell'Asst Franciacorta
Cronaca Bassa, 26 Marzo 2021 ore 19:06

Vaccinazioni domiciliari agli ultraottantenni: parte la campagna in Franciacorta. Il giorno "x" è domani, sabato. Più bassa del previsto l'adesione dei medici di medicina generale.

In partenza la vaccinazione domiciliare dell'Asst Franciacorta

In Franciacorta parte domani e proseguirà anche per tutta la giornata di domenica la vaccinazione domiciliare su larga scala degli ultra-ottantenni intrasportabili. Per trasparenza, giova ricordare che rientrano in tale categoria:
1. Coloro che si trovano in condizioni tali per cui il trasporto può mettere a rischio la vita;
2. Coloro per i quali l’unica modalità di trasporto sia rappresentata da un mezzo di soccorso (es. l’ambulanza).

Il programma

Come detto, si parte domani con 2 turni dalle 8 alle 14 e dalle 14 alle 20 per vaccinare circa 180 anziani residenti nei Comuni di Chiari, Roccafranca, Rudiano, Urago d’Oglio (mattino), Orzinuovi, Orzivecchi, Maclodio, Corzano, Pompiano, Lograto (pomeriggio). Si replica domenica, sempre con due turni per vaccinare circa 180 persone residenti nei Comuni di Rovato, Coccaglio, Cazzago San Martino (mattino), Castelcovati, Castrezzato, Trenzano, Comezzano Cizzago (pomeriggio).

La scelta di operare nel week-end è dovuta alla maggiore disponibilità di medici ed infermieri che negli altri
giorni devono comunque assolvere ai propri compiti istituzionali. Gli assistiti dei medici di medicina generale che hanno aderito alla campagna vaccinale domiciliare sono stati avvertiti dai propri medici; gli altri assistiti da operatori dell’Asst Franciacorta.

Domani, sabato, il ritrovo di medici ed infermieri è fissato al Presidio Territoriale di Chiari in piazza Martiri della Libertà, 22 alle ore 8. La dottoressa Ana Borsari, coordinatrice delle operazioni sanitarie, farà un breve briefing informativo con i medici. Successivamente, le 10 squadre vaccinali composte da un medico di medicina generale e da un infermiere del Dipartimento di Continuità Assistenziale e delle Fragilità dell’ASST della Franciacorta si recheranno al domicilio delle persone ultra ottantenni da vaccinare. Oltre ai vaccini la squadra è dotata delle borse di emergenza e di 1 computer per registrare la vaccinazione. Si replica in modo simile il pomeriggio, e domenica 28 marzo.

Il punto del direttore sociosanitario

Il programma è stato illustrato dal direttore sociosanitario, Giuseppe Solazzi.

"Un doveroso ringraziamento va ai medici ed agli nfermieri (coordinati dalla dott.ssa Alessandra Ramera) che, pur impegnati in settimana nelle attività ordinarie, hanno accolto l’invito della Direzione Sociosanitaria a lavorare anche il sabato e la domenica per far fronte ad un dovere etico e professionale. Unico neo, pur se non di poco conto, l’adesione dei MMG inferiore alle attese: nel circondario di Chiari le defezioni sono state pari al 53%, in quello di Orzinuovi del 73%, in quello di Rovato del 59% ed in quello di Castrezzato del 61%. Pur considerando che alcuni di loro sono impegnati nei turni dei Centri Vaccinali e che la pressione Covid è forte anche per loro, ci si aspettava qualcosa in più. Se ci saranno vaccini e la disponibilità dei medici di medicina generale, sabato 3 aprile sarà la volta dei Comuni di Passirano, Provaglio d’Iseo, Paderno Franciacorta, Cortefranca, Iseo, Paratico, Marone, Zone, Sulzano, Sale Marasino.

Necrologie