INIZIATIVA

In Franciacorta “gelato in sospeso” per un’estate all’insegna della solidarietà GALLERY

"Ci consideriamo un tramite – ha spiegato Tonoli – Sono i clienti a fare il gesto più grande, donando".

In Franciacorta “gelato in sospeso” per un’estate all’insegna della solidarietà GALLERY
Bassa, 08 Agosto 2020 ore 10:41

In Franciacorta “gelato in sospeso” per un’estate all’insegna della solidarietà. Fabio Tonoli, titolare dei tre negozi “Il gelato della bottega” ha aderito alla bella campagna di Fabbri 1905.

In Franciacorta “gelato in sospeso” per un’estate all’insegna della solidarietà

Un’estate all’insegna della solidarietà… e del buon gelato.

La cultura del “sospeso” si sta diffondendo sempre di più e sulla scia del trend solidale lanciato nel sud Italia per il caffé, ormai conosciuto in tutto lo Stivale, interessa un altro prodotto simbolo del Made in Italy: il gelato artigianale, appunto.

Nasce così a Ospitaletto la prima gelateria bresciana che propone il “gelato sospeso”, per permettere a chi è in difficoltà di gustare un ottimo cono.

Il progetto

A spiegare l’iniziativa Fabio Tonoli,  titolare de “Il gelato della bottega” in via Martiri della Libertà che ha aderito al programma.

Si tratta di un’idea proposta dalla collega artigiana Rosa Pinasco di Genova, città in cui tutto ha avuto inizio, con le prime prove tecniche a giugno.

Da lì la proposta di creare una rete che coinvolgesse altri professionisti del settore; così è entrato in scena “Fabbri 1905”, fornitore e partner di numerose pasticcerie, bar e gelaterie in tutta Italia.

Insieme a Fabio e a Rosa, una decina i maestri gelatai e pasticceri a dare la propria disponibilità.
Anche i negozi di Passirano e Rodengo Saiano, che portano sempre il nome de “Il gelato della bottega”, aderiscono alla campagna.

GALLERY

3 foto Sfoglia la gallery

L’articolo completo nell’edizione di ChiariWeek in edicola questa settimana.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia