corte franca

In auto delle famiglie in difficoltà con le Scatole del Natale

L’iniziativa è stata promossa da Comune e Acli di Borgonato. Anche sabato e domenica in piazza per raccogliere i doni.

In auto delle famiglie in difficoltà con le Scatole del Natale
Cronaca Sebino e Franciacorta, 17 Dicembre 2020 ore 17:55

Il Natale a Corte Franca fa rima con solidarietà grazie all’iniziativa delle Scatole di Natale, promossa dal Comune e dall’Acli di Borgonato. In un momento dove sembra difficile poter stare insieme, condividere momenti preziosi è davvero necessario per riscoprire il valore unico di un gesto gentile, perché basta ricevere anche solo un piccolo gesto per vedere il mondo sotto una luce diversa.

In auto delle famiglie in difficoltà con le Scatole del Natale

Molte famiglie sono in difficoltà a causa della pandemia e della conseguente crisi economica, ma grazie agli «elfi» del Comune e delle associazioni, Babbo Natale non li dimenticherà e potranno ricevere un aiuto e un po’ di quel calore tipico delle festività.

"L’idea delle Scatole di Natale è partita dalla farmacia Danesi, che ci ha contattato rendendosi disponibile a consegnarci trenta scatole per le famiglie più bisognose del paese - ha spiegato l’assessore ai Servizi sociali, Giulia Marini - Dopo un confronto con la Giunta e i consiglieri si è deciso di lanciare l’iniziativa seguendo le orme di altri Comuni. Abbiamo quindi chiesto alle Acli, presiedute da Alberto Zani, di partecipare e anche altre associazioni che operano sul territorio ci hanno già dato la disponibilità per la raccolta. Saranno poi i Servizi sociali a individuare le famiglie in difficoltà per la consegna".

Come preparare la scatola da donare

Ma cosa c’è in una Scatola di Natale? L’idea è di inserire in una scatola delle scarpe alcuni oggetti: una cosa calda (che sia un maglione, una sciarpa, dei guanti o una coperta, anche usati, ma che siano in ottimo stato), un pacco di pasta, una alimento goloso come biscotti o cioccolato, un passatempo come libri o puzzle, ad esempio, e un biglietto gentile. Gli oggetti vanno inseriti nella scatola (delle scarpe o più grande se le dimensioni lo richiedono), che poi va impacchettata come ogni regalo che si meriti. Nell’angolo in basso a destra bisogna scrivere a chi è destinata, per esempio "bambino 10 anni", oppure "donna taglia M".

La Scatola di Natale può essere consegnata ai volontari presenti sotto l’albero in piazza di Franciacorta, davanti al Municipio o in caso di maltempo in sala civica, sabato e domenica dalle 10 alle 12. Per avere maggiori informazioni o per qualsiasi dubbio contattare Maria Piera al 338.9511867.

"Purtroppo il lockdown ha inciso fortemente anche sul Comune di Corte Franca: oggi le famiglie in difficoltà si sono raddoppiate, se non quasi triplicate - ha concluso l’assessore - Abbiamo persone che hanno perso il lavoro, altre che sono in cassa integrazione causa Covid. Queste Scatole di Natale possono dare un aiuto e un po’ di serenità anche a loro in questo momento".

Ieri mattina durante il mercato sono già state consegnate diverse Scatole di Natale, segno che la popolazione di Corte Franca ha risposto in modo positivo e che la solidarietà è di casa in paese.

Necrologie