Menu
Cerca

Immobili sequestrati a San Felice, condannati gli amministratori

Immobili sequestrati a San Felice, condannati gli amministratori
Cronaca 23 Dicembre 2016 ore 15:53

Due condanne e quattro assoluzioni nel processo con rito abbreviato nei confronti di amministratori e collegio sindacale della Samos Costruzioni, azienda bresciana fallita nel 2012. 

Condanne a 10 mesi per Bruno Chiari e Daniele Rovetta, assolti invece Giancarlo Filippini, Maurizio Murolo, Aldo Gentile e Corrado Pezzuto. 

L'accusa era di bancarotta fraudolenta per distrazione preferenziale e da reato societaria. Gli amministratori della Samos avrebbero agito in modo da appropriarsi di beni e soldi dell'impresa trasferendoli attraverso operazioni fittizie ad altre società, di cui facevano parte, e sottraendoli così ai propri creditori. Azioni che avrebbero provocato, secondo le indagini condotte cinque anni fa, una pssivo da 6 milioni di euro.

Gli arresti portarono al sequestro di 28 immobili, diversi dei quali a San Felice del Benaco e a Calcinato. 


Necrologie