Imam radicale: espulso egiziano da tempo nella comunità della bassa bresciana

Imam radicale: espulso egiziano da tempo nella comunità della bassa bresciana
Bassa, 13 Ottobre 2018 ore 14:34

Ahmed Elbadry Elbasiouney Aboualy, è questo il nome completo dell’Imam radicale di origini egiziane stato fermato a Orzinuovi e espulso dal territorio italiano con un volo partito da Malpensa. Da tempo l’uomo predicava nella comunità della bassa bresciana dove faceva proselitismo.

Imam radicale: espulso egiziano da tempo nella comunità della bassa bresciana

Il 36enne è stato individuato a seguito delle indagini condotte dalla polizia Perugia, Brescia e Milano che lo seguivano da mesi. A firmare il decreto per la sua espulsione il ministro dell’interno e vicepremier Matteo Salvini. Il provvedimento è stato deciso per motivi di prevenzione del terrorismo.

Oltre a Orzinuovi, dove predicava, l’Imam si spostava anche in altri centri islamici del bresciano. L’uomo è conosciuto anche per la vicenda che lo ha visto protagonista nel 2009 quando aggredì l’ex deputata Daniela Santanchè durante una manifestazione contro il velo integrale per le donne musulmane. Da quanto emerso, l’uomo aveva anche conti con alcuni soggetti pericolosi.

Torna alla Home Page www.primabrescia.it

Top news regionali
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia