Montichiari

Illuminato l’albero di Natale sul sagrato del Duomo

Accese luci di speranza

Illuminato l’albero di Natale sul sagrato del Duomo
Cronaca Montichiari, 08 Dicembre 2020 ore 18:55

Un gesto per infondere speranza in tempi che sembrano avvolti dall’oscurità

Accese le luci dell’albero di Natale sul sagrato del Duomo di Montichiari

Un gesto per infondere speranza, un segno di speranza, un po’ di luce in tempi che sembrano avvolti nell’oscurità dell’incertezza. Oggi pomeriggio la Giunta, monsignor Cesare Cancarini e padre Paolo Tortelli hanno ufficialmente acceso le luci dell’albero di Natale sul sagrato del Duomo di Montichiari. “Come amministrazione comunale – ha detto il sindaco Marco Togni – abbiamo voluto dare un ulteriore segno di luce e speranza. Sono 46 anni che sento dire che ci voglio luce e speranza e mai come quest’anno spero che quello nuovo sia un anno completamente differente da quello che sta per finire. Invito tutti alla massima prudenza perché anche se i dati dei contagi da Covid a Montichiari stanno migliorando non bisogna abbassare la guardia. Abbiamo avuto una prima e una seconda ondata quindi cerchiamo di restare tutti calmi e non metterci in testa che è passato tutto perché non è così”.

Le dichiarazioni di monsignor Cesare Cancarini

“ A nome di tutti i sacerdoti – ha detto monsignor Cesare Cancarini – ringrazio il signor sindaco e l’amministrazione per il segno di questo albero a cui va aggiunto il presepe che da tradizione è sempre allestito in piazza. Per noi sono i due segni davvero belli per la festa del Natale anche se in verità rispetto a quel che si pensa comunemente l’albero è il vero segno del Natale cristiano, certamente è il più antico. L’albero ricorda il Giardino dell’Eden che è davanti a noi perché sono i Cieli nuovi e la Terra nuova che il Signore ha preparato e ci ha promesso e ricorda che Gesù è la Luce del mondo e questo svettare dell’albero verso il Cielo ci invita a cercare sempre le cose di lassù, questo è un invito a vivere il Natale con profondità. L’albero illuminato simboleggia il trionfo della vita sulla morte, della luce sulla notte. La dimensione della luce nell’esperienza cristiana è fondamentale perché è Gesù la Luce del mondo e il Natale celebra soprattutto lui che è autentica Luce per tutti i popoli”. Certamente anche il Presepe, e lo ha ricordato don Cesare, è un simbolo importantissimo del Natale, ma l’albero è quello più antico. “Le mie parole – ha detto padre Paolo – si uniscono a quelle di don Cesare. L’albero così illuminato è segno della Luce di Cristo. Auguro a tutti un buon Natale sereno stando vicino a chi soffre portando parole di speranza di cui abbiamo tanto bisogno”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità