Menu
Cerca

Il tortello di Castel Goffredo arriva sulle tavole di New York

Il tortello di Castel Goffredo arriva sulle tavole di New York
Cronaca 10 Dicembre 2016 ore 17:44

Sognando l’America. Una storia che è più simile a un film o a una favola quella che vi raccontiamo: è la storia di Siria Morselli e di sua madre Lucia Gorgaini, che dopo aver trascorso una vita a Castel Goffredo, si sono ritrovate protagoniste nel continente a stelle e strisce inaugurando a New York «Misirizzi», ristorante con il tortello amaro castellano come specialità della casa.

Siria, oggi, ha 34 anni e ci racconta come la sua vita sia cambiata sei anni fa: «Nel 2010 ho deciso di raggiungere il mio fidanzato a New York: lui era lì già da due anni per lavoro e così ho deciso di fare questo grande salto. Io ho una laurea in scienze naturali e così inizialmente mi sono dovuta un po’ arrangiare facendo l’insegnante di nuoto, la babysitter e infine la cameriera in un ristorante. Pochi mesi dopo, il titolare di questo ristorante, mi ha promossa a manager fino ad arrivare al 2014 quando il proprietario mi ha proposto l’acquisto dell’attività. Mia mamma, Lucia, ha un’osteria a Castel Goffredo dove ho lavorato per pagarmi gli studi ed ero molto interessata a seguire le sue orme».

A questo punto però, qualcosa è andato storto: « Non ho trovato l’accordo col titolare. Ma ormai ero entrata nell’ottica di voler possedere un locale mio come aveva fatto mamma e col tempo ho ottenuto ciò che cercavo: un locale splendido e un clima accogliente; il posto che avevo sempre sognato.»


Necrologie