Brescia

Il Covid non ferma le attività di Condifesa Lombardia Nord – Est

Anno di crescita nonostante la pandemia

Il Covid non ferma le attività di Condifesa Lombardia Nord – Est
Cronaca Brescia, 04 Dicembre 2020 ore 16:39

Il Covid non ferma le attività di Condifesa Lombardia Nord – Est

Ottava edizione del convegno “Agricoltura Conservativa: dalla teoria alla pratica”, doppio appuntamento in modalità streaming

Il Covid non ferma le attività di Condifesa Lombardia Nord – Est: reduce da un altro anno di crescita nonostante la pandemia, l’organismo bresciano che gestisce le polizze agevolate per l’assicurazione dei raccolti (attivo anche nelle province di Lecco, Como, Sondrio e Varese) si sposta sul web per l’ottava edizione del convegno “Agricoltura Conservativa: dalla teoria alla pratica”, raddoppiando in modalità streaming l’ormai tradizionale appuntamento prenatalizio. Si comincia il 10 dicembre alle 10 con “Innovazioni sulla coltivazione delle colture di copertura”, seminario che vuole fare il punto sulle sperimentazioni Condifesa su questa tecnica con relatori dell’università degli studi di Milano oltre che della Cattolica di Piacenza (ma anche con una video.-testimonianza dagli Usa). Martedì 15 invece, sempre alle 10, prima edizione della nuova iniziativa: “Viticoltura: dalla teoria alla pratica” con il convegno “Avversità emergenti e nuove tecnologie”.

Le dichiarazioni del presidente, il ghedese Giacomo Lussignoli

“Vogliamo mantenere viva una tradizione ormai importante per il nostro Consorzio per coronare con un segnale di ottimismo un’annata difficile ma non priva di soddisfazioni – ha detto il presidente Condifesa Giacomo Lussignoli presentando i due convegni in diretta streaming dalla sede di Coldiretti Brescia, ospite del direttore Massimo Albano -. L’esplosione della pandemia ha coinciso con l’apertura della nostra campagna assicurativa, ma nonostante le restrizioni di movimento la struttura è riuscita comunque a garantire anche in modalità smart working la continuità del servizio e la vicinanza ai soci”.

2020, anno positivo: lo conferma il direttore Fernando Galvan

Numeri, ancora una volta improntati alla crescita. “Sono in aumento sia i soci, arrivati ad un totale di 4306 di cui il 70% assicurati, che i valori, arrivati a quota 370 milioni di euro con un leggero incremento rispetto al 2019 – evidenzia il direttore Condifesa Fernando Galvan -. Il totale dei premi pagati dalle compagnie ha superato la soglia dei 17,5 ,milioni, mentre i risarcimenti alle produzioni vegetali in rapporto ai premi pagati sono arrivati mediamente al 130%”.

Il servizio tecnico di Condifesa

Fondamentale rimane l’attività del Servizio Tecnico Condifesa diretto da Lorenza Michelon, che ha incessantemente garantito l’assistenza sul campo, lavorando per tutto l’anno a progetti su gestioni agronomiche innovative: un impegno che trova ora il naturale coronamento con i due appuntamenti online del 10 e 15, per partecipare ai quali non è richiesta alcuna preiscrizione: l’accesso sarà diretto ai link ufficiali che saranno pubblicati sul sito del Consorzio (www.condifesabrescia.it) oltre che sul relativo profilo Facebook, dove sono consultabili anche i programmi di entrambi gli eventi.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità