Il Comune offre tre bandi alla cittadinanza

Il Comune offre tre bandi alla cittadinanza
Bassa, 22 Novembre 2020 ore 10:09

Tre bandi nati con l’obiettivo di aiutare i castrezzatesi in un periodo di difficoltà. Non è infatti un segreto che il Coronavirus ha ulteriormente stravolto le nostre vite e lo sa bene anche l’Amministrazione che ha pensato ad un contributo per i libri di testo, favorendo così le famiglie, ma anche alle spese di riscaldamento sostenute dagli ultra 65enni e ad un aiuto per il pagamento delle utenze domestiche.

Il Comune offre tre bandi alla cittadinanza

Dei bandi se ne sono occupati l’assessore alla Pubblica Istruzione e vicesindaco Annarosa Terlenghi e l’assessore ai Servizi Sociali Ilaria Bettoni.

Abbiamo cercato di essere vicini alla cittadinanza in diversi ambiti in quanto questo è un momento di difficoltà per tutti. Questi tre bandi nascono anche grazie al lavoro straordinario degli uffici. Come amministrazione gli stiamo dando grande sostegno e non possiamo non riconoscere che stanno davvero facendo del loro meglio. Il Comune si sta mettendo in moto per fare in modo che le risorse arrivino ai castrezzatesi. Si tratta di un team tutto al femminile e, al contrario di come spesso si pensa, si è creato un team incredibile. C’è corrispondenza tra parte amministrativa e pratica. Proprio per questo vogliamo dire grazie agli uffici perché senza Patrizia Fettolini, nostra memoria storica e punto di riferimento, e le altre dipendenti tutto questo non sarebbe possibile.

Utenze domestiche

Si tratta di contributi finalizzati al sostenimento delle spese per il pagamento delle utenze domestiche. Il bando è aperto per le famiglie residenti a Castrezzato con Isee pari o inferiore ad 18mila euro alla data di presentazione del bando. E’ necessario che queste si trovino in una delle seguenti situazioni: abbiano subito la perdita del lavoro, dipendente o nelle varie forme flessibili in data successiva al 23 febbraio 2020 per cause imputabili alla crisi emergenziale; abbiano dovuto procedere con la sospensione o chiusura dell’attività (a titolo esemplificativo ma non esaustivo: libero professionale, artigianale, commerciale, di pubblico servizio) in data successiva al 23 febbraio 2020 oppure, abbiano subito una riduzione delle proprie entrate mensili da attività lavorativa e professionale per una misura superiore al 30%. Le domande andranno presentate all’ufficio Servizi sociali entro le 12.30 dell’8 dicembre. E’ possibile inoltrarle via mail all’indirizzo servizisociali@comunecastrezzato.it o anche allo sportello, ma solo su appuntamento, chiamando prima il numero 030.7041139. Il contributo rimborserà le bollette con scadenza nei mesi di gennaio, febbraio, marzo, aprile e maggio 2020. Non sarà superiore alla quota stabilità in base al nucleo familiare (1 persona – 400 euro, 2 persone – 500 euro, 3 o più persone – 600 euro). Sono esclusi i nuclei familiari che siano attualmente titolari di reddito derivante dal diritto di proprietà o da altro diritto reale su immobile ad uso abitativo diverso dalla prima casa; fossero già in stato di non occupazione antecedentemente all’emergenza sanitaria; siano beneficiari di altri sostegni pubblici al reddito (a titolo esemplificativo ma non esaustivo: Sia, Rer, Rdc, Naspi antecedente al 23 febbraio 2020, integrazioni salariali). Le risorse disponibili per questo bando sono pari a 20mila euro.

Sostenimento delle spese di riscaldamento per gli over 65

E’ un aiuto per le spese relative al riscaldamento domestico della stagione invernale 2019/2020. Possono ottenere il contributo i cittadini di età superiore a 65 anni residenti nel comune di Castrezzato da almeno 5 anni che vivano: soli, con il coniuge, con altri anziani o anche con nipoti minori in affido oppure con figli disabili con almeno 80% di invalidità. Eventuali badanti presenti nello stato di famiglia non saranno considerate parte del nucleo familiare). Requisiti necessari: cittadinanza italiana, cittadinanza UE, cittadinanza extra UE con permesso di soggiorno di lungo periodo; non essere domiciliati presso una struttura assistenziale residenziale; attestazione Isee non superiore a 10mila euro in caso di persona sola (13mila in caso di più componenti del nucleo familiare); avere sostenuto spese per riscaldamento domestico dall’1 novembre 2019 al 30 giugno 2020. Le domande andranno presentate all’ufficio Servizi Sociali entro l’8 dicembere alle 12.30. Possono essere inviate all’indirizzo mail servizisociali@comunecastrezzato.it oppure recandosi allo sportello, ma su appuntamento (è necessario chiamare allo 030.7041132). La percentuale di contributo verrà definita successivamente. L’importo erogato non potrà mai essere più alto della spesa sostenuta dal beneficiario e non potrà superare l’importo di 500 euro per nucleo famigliare. Le risorse disponibili per questo bando sono pari a 20mila euro.

Sostegno per l’acquisto di libri di testo

Per fronteggiare le conseguenze economiche dell’emergenza sanitaria in corso l’Amministrazione ha approvato la costituzione di un «Fondo a sostegno delle famiglie per le spese sostenute nell’acquisto di libri di testo». Il Comune intende supportare le famiglie più esposte agli effetti economici derivanti da Covid19, per garantire il regolare svolgimento dell’anno scolastico in corso. Possono presentare domanda i genitori o tutori, di bambini e ragazzi residenti a Castrezzato, in possesso dei seguenti requisiti: presenza nel nucleo famigliare di studenti iscritti e frequentanti le scuole secondarie di primo e secondo grado del sistema nazionale di istruzione; possesso di un’attestazione Isee (in corso di validità alla data di presentazione della domanda) pari o inferiore ad 30mila euro elevato a 35mila se presenti uno o più componenti disabili. Il contributo non è cumulabile con altri benefici ottenuti per la stessa finalità (per esempio Dote Scuola Regionale, Welfare Aziendale). I beneficiari verranno individuati in relazione all’Isee, fino ad esaurimento delle risorse disponibili. Nel caso si dovessero registrare eccedenze di richieste rispetto allo stanziamento di bilancio stabilito, l’Amministrazione si riserva la facoltà di integrare le risorse oppure di ridurre i contributi in misura proporzionale alle risorse stanziate. La richiesta di contributo può essere presentata per ciascun minore presente all’interno del nucleo familiare. L’importo del contributo è quantificato a 150 euro per la secondaria di primo grado e 200 euro per la secondaria di secondo grado. La domanda deve essere presentata utilizzando il modulo allegato al bando (presente sul sito del Comune) e trasmessa (insieme alla documentazione richiesta) all’indirizzo protocollo@comunecastrezzato.it non oltre le 12 del 30 novembre. In caso di impossibilità alla trasmissione telematica, sarà possibile recarsi all’Ufficio protocollo (martedì 9-12 e giovedì 9-12). Dovranno inoltre essere allegati una copia di un documento d’identità del sottoscrittore, copia della carta di soggiorno o del permesso di soggiorno in corso di validità (per cittadini extracomunitari); l’Isee valido. Il contributo riconosciuto verrà erogato direttamente dal Comune tramite bonifico sul conto corrente indicato nella domanda dal richiedente. Le risorse disponibili sono pari a 30mila euro.

Ulteriori informazioni

Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’Ufficio Segreteria dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 ai numeri 030.7041112 oppure 030.7041113. E’ possibile richiedere dettagli all’indirizzo di posta elettronica segreteriacomunale@comunecastrezzato.it.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia