Il Codacons invita a chiedere i danni per il maltempo sul Garda

«E' possibile formalizzare una richiesta di risarcimento fornendo la prova del danno patito»

Il Codacons invita a chiedere i danni per il maltempo sul Garda
Garda, 19 Marzo 2019 ore 13:48

Il Codacons invita a chiedere i danni per il maltempo sul Garda.

Maltempo

«Dopo quattro mesi di siccità, nella notte tra domenica e lunedì si è assitito a rovesci accompagnati a fortissime raffiche di vento che hanno alzato un impetuoso moto ondoso sul lago – scrivono da Codacons – Colpite in particolare le zone di Sirmione, Toscolano Maderno e  Desenzano. A farne le spese esercizi commerciali costieri, taluno hanno riportato seri danni, e privati che hanno visto le proprietà (immobili, autovetture, motoveiocoli etc) messe a dura prova dalla furia delle intemperie».

Danni

«E’ bene sapere che la Pubblica Amministrazione (alias i comuni), hanno il dovere di custodire diligentemente i luoghi pubblici attraverso la manutenzione degli stessi. Eventuali danni subiti a causa di caduta di rami non potati, rovina di edificio, allagamenti etc.. sono riconducili all’ente pubblico che ha omesso il controllo diligente. Esempio ne è la sentenza n. 21539/2017 che ha previsto, tra le altre, la responsabilità del proprietario ex art. 2051 c.c. per la caduta della tettoia di un fabbricato a causa del vento forte.

Necessario tutelarsi contro la mancanza di diligenza dei proprietari/custodi che determina danno agli interessi dei cittadini. E’ possibile formalizzare una richiesta di risarcimento fornendo la prova del danno patito».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia