Cronaca

Il cioccolato della Gandola è arrivato fino a Norcia

Il cioccolato della Gandola è arrivato fino a Norcia
Cronaca 10 Giugno 2017 ore 16:01

Una delle aziende storiche del paese ha donato la crema al cioccolato alle comunità colpite dal sisma. Una colletta alimentare da record quella che ha visto protagonista anche la Gandola di Calcinato. L'8 aprile infatti al supermercato «Famila» di Montichiari, sono stati raccolti oltre 135 colli di generi alimentari donati dai diversi paesi limitrofi.

Tra i benefattori c'era anche la Gandola, l'azienda produttrice dello storico cremino. I colli raccolti erano costituiti da generi alimentari di prima necessità e a lunga scadenza, richiesti direttamente dalla Pro Loco Norcia e dal Comune per la distribuzione alle famiglie bisognose, quali olio, tonno e carne in scatola, succhi di frutta, pasta, biscotti, zucchero, ma anche dolci. Notevole infatti è stato il supporto di industrie locali come la calcinatese Gandola fondata da Aldo Gandola negli anni '60 che ha donato ai terremotati diverse confezioni di crema spalmabile al cioccolato.

«Siamo sempre stati disponibili a questo genere di iniziative, quando possiamo, ci sentiamo in dovere di aiutare chi è in difficoltà - hanno spiegato dai vertici dell’azienda locale».

Una soddisfazione e un gesto di solidarietà silenzioso, quello accaduto all'inizio di aprile a favore delle famiglie del centro Italia. Era il 1964 quando Aldo Gandola, il fondatore, dopo una lunga e attiva esperienza commerciale nel settore alimentare e successivamente in quello dolciario decise, all’età di 59 anni, di fondare la Gandola, specializzando la stessa nel settore delle creme al cacao, latte e nocciole. Un successo già scritto, e che non tardò ad arrivare anche grazie alla novità dell'epoca, quella della crema spalmabile “bicolore” e il famoso Cremino. L'ingresso nella gestione del figlio Giorgio, diede una forte spinta alla realtà aziendale.

Da allora molta strada è stata fatta e dalla frazione Ponte San Marco il prodotto si è inserito non solo in tutto il mercato nazionale, ma anche in molti mercati esteri. Nel corso degli anni la società Gandola ha sviluppato la proprio politica commerciale e produttiva nel campo del cioccolato, degli snack e dei semilavorati, mantenendo sempre l’impostazione data fin dall’inizio dal fondatore Aldo Gandola, scomparso nel 2002, all'età di 97 anni. A raccogliere il timone lasciato dal padre è stato Giorgio Gandola, ora amministratore dell'azienda che grazie a questa iniziativa virtuosa, ha contribuito ad addolcire le giornate delle famiglie colpite dal terremoto.


Necrologie