Cronaca
Garda

I parlamentari bresciani della Lega commentano i fatti di Peschiera del Garda

"É giusto che si affronti questo tema anche e soprattutto per garantire a tutti i cittadini il diritto di vivere in totale sicurezza.”.

I parlamentari bresciani della Lega commentano i fatti di Peschiera del Garda
Cronaca Brescia, 06 Giugno 2022 ore 18:45

In merito agli avvenimenti a Peschiera del Garda che hanno visto come protagonisti alcuni giovanissimi, sono intervenuti in una nota congiunta i parlamentari bresciani della Lega.

Necessario garantire il diritto di vivere in sicurezza

Leggi anche: "Si danno appuntamento tramite i social sul Garda, scoppia la rissa"

“Non sono in alcun modo tollerabili fatti analoghi a quanto avvenuto nelle scorse ore a Peschiera del Garda, dove orde di giovani non solo hanno causato disordini e tentato furti ma si sono resi protagonisti anche di molestie sessuali e intimidazioni discriminatorie nei confronti delle ‘donne bianche’ a cui è stato impedito viaggiare sul treno. É assolutamente necessario prevedere delle contromisure per rispondere ai casi di violenza delle baby gang e lo si può fare rapidamente incardinando la proposta di legge della Lega n° 1580. Un’iniziativa concreta già depositata in Parlamento che prevede di abbassare l’età di imputabilità per i minori e di contemplare l’aggravante dell’associazione per i reati commessi da minorenni. Il provvedimento è stato depositato ancora nel 2019 ed è pronto per iniziare l’iter istituzionale, cosa che noi riteniamo fondamentale. Nessuno deve più assistere a scene vergognose come quelle avvenute solo pochi giorni fa nel bresciano, che è anche terra di turismo e non può finire sulla cronaca nazionale per avvenimenti di tale gravità. É giusto che si affronti questo tema anche e soprattutto per garantire a tutti i cittadini il diritto di vivere in totale sicurezza”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie