Guardie Giurate Ecozoofile: presentato il corso a Salò

Guardie Ecozoofile, presentato nella sede dei Volontari del Garda il corso di 90 ore, per contrastare i reati ambientali e il maltrattamento di animali.

Guardie Giurate Ecozoofile: presentato il corso a Salò
Garda, 13 Dicembre 2019 ore 10:35

Guardie Ecozoofile, presentato ieri sera (giovedì) il corso a Salò nella sede dei Volontari del Garda di via Enrico Fermi.

Come diventare Guardia Ecozoofila?

Il gruppo,entrato a far parte della famiglia dei Volontari del Garda ad ottobre attualmente è costituito da 13 guardie. Il corso della durata di 90 ore (con inizio il 4 febbraio 2020  termine previsto a maggio 2020 il martedì e giovedì dalle 20.15 con un obbligo di frequenza pari al 70%) prevede poi un esame finale, un test teorico e affiancamento pratico.  Oltre ai formatori interverranno anche esponenti del Corpo Forestale dello Stato, avvocati e Carabinieri. I requisiti richiesti sono: licenza media, assenza di condanne penali, residenza nella provincia di Brescia, essere socio o associarsi a Fareambiente e essere socio o associarsi ai Volontari del Garda. Obbligatorio anche il corso di Protezione Civile, entrando a tutti gli effetti nella famiglia degli Angeli Azzurri. Questo permetterà alla Guardia Ecozoofila, se lo vorrà, di ottenere l’abilitazione per occuparsi di uno dei tanti settori di competenza dei Volontari del Garda.

Obbiettivi delle Guardie Ecozoofile

La loro attività si estende su tutta la provincia di Brescia e si concretizza in azioni contro i reati ambientali e di denuncia e maltrattamento degli animali. In quest’ultimo caso, in particolare, le Guardie possono operare sul territorio per quanto riguarda gli animali d’affezione (cani, gatti, conigli e furetti). Ciò non toglie che, imbattendosi in situazioni di maltrattamento di animali di diverso tipo, possano comunque segnalare il fatto agli organi competenti. I loro obbiettivi, in particolare, sono: controllo del territorio e vigilanza dinamica, controlli sull’anagrafe canina e sugli abbandoni, vigilanza sulle violazioni alla tutela dei parchi e dei giardini comunali o demaniali, prevenzione e repressione delle infrazioni ai regolamenti di polizia urbana per quanto riguarda le norme ambientali o sugli animali, attività investigativa di prevenzione e repressione degli illeciti amministrativi penali contro l’ambiente e gli animali, promozione dell’informazione e del rispetto della legislazione vigente in difesa degli animali e dell’ambiente, svolgimento opera di formazione e informazione alla cittadinanza, collaborazione attiva con tutti gli Enti pubblici e privati e tutte le altre associazioni presenti sul territorio, collaborazione sinergica con le Forze di Polizia dello Stato e degli Enti Locali per la sicurezza del paese, del territorio, dell’uomo e dell’ambiente.

É stata inoltre annunciata la stipulazione di una convenzione con Ats, per dare risposta alle molte segnalazioni di maltrattamento che giungono quotidianamente. Le Guardie Ecozoofile saranno gli occhi di Ats sul territorio.

TORNA ALLA HOMEPAGE 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia