Garda

Guardia Costiera, sequestrata rete abusiva lunga due chilometri

L'operazione è stata resa possibile dalla collaborazione fattiva tra Guardia Costiera Lago di Garda e Guardie Ittico Venatorie, rischio di sanzioni per oltre 2mila euro.

Guardia Costiera, sequestrata rete abusiva lunga due chilometri
Cronaca Garda, 11 Giugno 2021 ore 15:32

La segnalazione è stata effettuata ieri (giovedì 10 giugno).

A Manerba del Garda

Una rete alla deriva estesa per oltre due chilometri  e pericolosa per la navigazione è stata segnalata, nel pomeriggio di ieri (giovedì 10 giugno), da un diportista alle Guardie Ittico-Venatorie (appartenenti a Arcipesca e U.P.BS e coordinate dalla Polizia Provinciale), a circa mezzo miglio dall’Isola dei Conigli nelle acque antistanti il litorale del Comune di Manerba del Garda.

Operazione congiunta Guardia Costiera e Ittico Venatorie

Le Guardie hanno richiesto alla sala operativa della Guardia Costiera del Lago di Garda la possibilità di intervenire congiuntamente. Inviato in zona il mezzo nautico GC Alfa58, è iniziata l’attività congiunta di recupero.

Identificato anche prodotto ittico avariato

Oltre ai due chilometri di rete non regolamentare e priva di elementi di identificazione, anche venti chilogrammi di prodotto ittico in avanzato stato di decomposizione sono stati sequestrati, per violazione del Regolamento della Regione Lombardia. Rete e prodotto ittico sono stati affidati per la successiva distruzione alle Guardie Ittico-Venatorie.

Sanzioni per oltre 2mila euro

La rete, in evidente stato di abbandono e alla deriva, era ormai un pericolo per la navigazione e per la sicurezza di sub e bagnanti, tant’è che sono in corso attività di accertamento per individuarne i proprietari, che rischiano sanzioni amministrative per oltre 2mila euro.

 

 

 

Necrologie