Green Hill: richiesti due anni per i veterinari

Green Hill: richiesti due anni per i veterinari
Cronaca 30 Marzo 2017 ore 08:53

Il Pm Ambrogio Cassiani ha chiesto due anni per i veterinari accusati di aver fatto finta di niente e dieci mesi per i dipendenti dell’allevamento che devono rispondere di falsa testimonianza nel processo a carico dei loro datori di lavoro. Queste le richieste di pena formulate nell’udienza di ieri dal giudice che si sta occupando del secondo fascicolo che ha ad oggetto Green Hill e i maltrattamenti che subirono decine di cuccioli di beagle allevati al suo interno Secondo l’accusa i due medici del distretto sanitario di Lonato non avevano impedito la soppressione di 44 animali per rogna e altre malattia che per il pm curabili, nonché che centinaia di cuccioli morissero per bolo intestinale dovuto all’ingestione di segatura. I veterinari al contrario, certificarono che  tutto era in ordine e hanno dichiarato il falso. Uno dei due, in qualità di pubblico ufficiale, è accusato inoltre di omessa denuncia, mentre l’altro anche di falsa testimonianza. I tre dipendenti dell’allevamento, secondo il Pm, hanno raccontato version iinattendibili e coperto la reale gravità della situazione. Il  processo è statoaggiornato al prossimo 5 aprile. In quell’occasione toccherà alle difese. 


Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità