Sulla cresta dell'onda

Giulia Bartolozzi della Canottieri Garda terza alla Selezione Zonale Optimist

Nel frattempo si scaldano i motori per la 35esima edizione della Salò Sail Meeting.

Giulia Bartolozzi della Canottieri Garda terza alla Selezione Zonale Optimist
Garda, 14 Luglio 2020 ore 11:53

Giulia Bartolozzi della Società Canottieri Garda Salò si è aggiudicata il terzo posto (settimo assoluto) nella classifica femminile alla prima Selezione Zonale Optimist, dietro a Clara Lorenzi (CN Bardolino) e Victoria Demurtas (Fraglia Vela Riva).

Classificati anche Podavini e Bonizzoni

Oltre a Bartolozzi, Elena Podavini e Walter Bonizzoni sono gli altri due atleti della Canottieri qualificati per la seconda selezione zonale, che si terrà a Malcesine sabato 1 e domenica 2 e darà poi l’accesso ai Campionati Italiani Optimist in programma dal 27 al 30 agosto 2020.
Lorenzo Ghirotti e Mosè Bellomi (Fraglia Vela Riva) dominano la classifica, seguiti da Zeno Valerio Marchesini (Fraglia Vela Malcesine).

L’appuntamento che si è svolto sabato 11 e domenica 12 luglio nelle acque di Campione del Garda è stato il primo evento della classe Optimist organizzato dalla Canottieri Garda Salò in collaborazione con Univela Sailing dopo la lunga pausa forzata lontano dai campi di regata.

Sono scesi in acqua a Campione del Garda 87 velisti Under 16, e 37 Under 11, presenti per il Meeting Zonale – Meringa Cup.

Sabato, la prima prova è iniziata con dieci nodi di vento che poi è cresciuto di intensità e il Comitato di Regata, a causa potenziali temporali, ha privilegiato in sicurezza mandando a terra le flotte al termine della prima prova. Domenica le condizioni del tempo hanno concesso di disputare due prove.  Le regate si sono svolte rispettando le disposizioni del Protocollo di regolamentazione della Federazione Italiana Vela.

35esima edizione della Salò Sail Meeting

Sabato 18 e domenica 19 luglio sarà invece la volta dei monotipi del Garda, Dolphin e Protagonist, che scenderanno sul campo di regata della 35esima edizione della Salò Sail Meeting, tradizionale appuntamento di metà luglio della Canottieri Garda, valido per il campionato zonale di classe.

 

Optimist: la deriva progettata per i giovani velisti

Progettata nel 1947 da Clark Mills, l’Optimist si presenta con una struttura molto semplice, una sorta di scatola in vetroresina lunga 2,30 metri con la prua mozzata, da qui il suo soprannome vasca da bagno.Si tratta di una barca facile da manovrare, quindi si presta molto bene per i corsi di iniziazione dei bambini della scuola vela e per gli atleti di età compresa fra i 6 e i 13 anni, con peso inferiore ai 55 Kg. L’Optimist ha una sola vela, la randa, a forma di trapezio rettangolo.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia