Menu
Cerca

Giornata internazionale degli infermieri il 12 maggio

Il Comune di Brescia: "Il diritto alla salute sia per tutti e per tutte".

Giornata internazionale degli infermieri il 12 maggio
Brescia, 11 Maggio 2018 ore 16:25

Giornata internazionale degli infermieri: un convegno il 12 maggio 2018 che pone al centro del dibattito l'accesso, l'equità e la sostenibilità delle cure. Nella sala conferenze della Camera di Commercio di Brescia.

Giornata internazionale degli infermieri

L'Ordine delle professioni infermieristiche (Opi) è l’ordine più numeroso d’Italia, rappresentando oltre 447mila professionisti. Un’occasione per salvaguardare il diritto umano alla salute pubblica. La giornata internazionale dell’infermiere 2018 si focalizza sul garantire al cittadino un sistema di assistenza efficiente, ponendo il ruolo dell’infermiere come primario in ambito di assistenza. 

Florence Nightingale

L’International Council of Nurses, Federazione internazionale che raccoglie più di 130  associazioni nazionali infermieristiche e oltre 13 milioni di infermieri, sceglie questa data per celebrare Florence Nightingale, infermiera inglese nata a Firenze il 12 maggio 1820, che si prodigò per la cura e l’assistenza di numerosi malati.

Il convegno: "Dalla Legge 833/78 agli Ordini Professionali: 40 anni di evoluzione?"

Domani, sabato 12 maggio 2018, sarà quindi una giornata dedicata a celebrare quanto ha fatto e continua a fare questa categoria: secondo i risultati dell’Osservatorio civico FNOPI-Cittadinanzattiva, i cittadini richiederebbero sempre più la figura dell’infermiere anche in luoghi quali scuole, farmacie e con assistenze a domicilio.

Il convegno, dal titolo “Dalla Legge 833/78 agli Ordini Professionali: 40 anni di evoluzione?” vedrà presenti al tavolo dei relatori la Presidente dell’OPI Stefania Pace, Beatrice Mazzoleni segretario della FNOPI, e Marco Geddes da Filicaia, medico, scrittore e personalità di spicco nel Consiglio Superiore della Sanità.

"Il diritto alla salute sia per tutti e per tutte"

Durante la conferenza stampa che ha anticipato i temi che verranno affrontati al convegno, il Comune di Brescia, rappresentato dalla delegata alla sanità Donatella Albini, ha sottolineato come "Il diritto alla salute sia per tutti e per tutte", facendo riferimento così ai princìpi di universalità, equità e solidarietà della sanità italiana. Presenti anche Guglielmo Guerriero, Responsabile di Commissione - RCO,  Stefania Pace presidente OPI e Paolo Boldini vice presidente OPI.

Necrologie