Menu
Cerca
PARATICO

Giocavano a basket nel parco: multati 20 giovani

Sprezzanti delle autorità, alcuni di loro hanno sputato sulla macchina della Locale.

Giocavano a basket nel parco: multati 20 giovani
Cronaca Sebino e Franciacorta, 10 Aprile 2021 ore 12:08

Si tratta di episodi isolati, avvenuti in due luoghi diversi di Paratico. La Polizia Locale ha proceduto con la sanzione dopo diversi ammonimenti.

Giocavano a basket nel parco: multati 20 giovani

Un gruppo di ragazzi, alcuni dei quali minorenni, è stato multati dai vigili di Paratico perché sorpresi a giocare a calcio e a basket nonostante il divieto di assembramento. Si tratta di due episodi isolati e che coinvolgono in totale una ventina di giovani.

Al campo da basket

Il primo caso è avvenuto al campo da basket del centro sportivo, situato sul confine con Capriolo. Qui gli agenti della Polizia Locale, agli ordini del comandante Piero De Carlo, hanno multato due “under 18” che stavano giocando a basket. Peccato che la struttura, con ordinanza del sindaco Gianbattista Ministrini, fosse stata chiusa (sempre per rafforzare le misure anti-Covid) ancora qualche settimana fa. Entrambi, dopo aver provato inutilmente a scappare, sono stati colpiti da una multa di 400 euro. Non era la prima volta che venivano sorpresi e dopo alcuni richiami, questa volta sono stati sanzionati.

L’assembramento al campo delle scuole

Ma quanto successo pochi giorni dopo è sicuramente più notevole.
Gli agenti della Locale, impegnati a controllare il territorio, hanno sorpreso ben 17 giovani del paese a giocare a calcio al campetto da basket delle scuole medie.
Si tratta di un gruppo di ragazzi con un’età compresa tra i 15 e i 19 anni. Anche qui i vigili, visto che non si trattava della prima volta, hanno proceduto a sanzionare i trasgressori.
Avrebbero potuto chiudere un occhio? Forse.
Peccato che quattro (tutti maggiorenni) dei 17 ragazzi siano scappati sputando sull’auto della Polizia Locale e ridendo in faccia alle Forze dell’ordine, che stavano facendo di fatto il proprio lavoro.
I fuggitivi sono stati identificati e multati.

Necrologie