Chiari

Gabriella Brignoli è la "nuova" presidente dell'Avis

Con lei nell’esecutivo dell’associazione dei donatori ci sono anche Zotti, Tamanza, Carradore e Irmici.

Gabriella Brignoli è la "nuova" presidente dell'Avis
Cronaca Bassa, 30 Aprile 2021 ore 17:00

Si tratta in verità di un ritorno alle origini: già in passato l’ex consigliere comunale aveva ricoperto la medesima e altre cariche importanti.

Gabriella Brignoli è la "nuova" presidente dell'Avis

Un nuovo, ma anche storico, presidente. Alla guida della sezione dell’Avis, c’è Gabriella Brignoli che già in passato (e per più volte) ha ricoperto questo ruolo e altri dell’esecutivo.
Le elezioni, così come l’assemblea annuale, si sono tenute nelle scorse settimane (in streaming per rispettare il distanziamento sociale). A seguito della scomparsa di Francesco Begni (venuto a mancare insieme ad un altro fondatore, Adolfo Grassi, a causa del Covid), a prendere le redini provvisoriamente era stata la moglie Severina Tamanza, che fin da subito aveva evidenziato la volontà di rimanere nel gruppo, ma non come presidente fisso, e proprio in questi giorni è stato reso noto il nuovo direttivo di uno dei sodalizi più attivi ed amati di Chiari.

«Vi ringrazio per la fiducia accordatami - ha esordito Brignoli - E’ dal lontano febbraio 2017 che non sono più parte attiva del Consiglio e, credetemi, sono parecchio emozionata ma anche triste. Sono triste poiché, se oggi mi trovo qui, a ricoprire questo ruolo, è anche perché il presidente e ribadisco il presidente con la P maiuscola, Franco, non è più tra noi. Questa circostanza è dolorosa per me, che ho condiviso con lui tantissimi anni della mia vita associativa e, ovviamente, per i famigliari qui presenti, nonché, con certezza per tutti voi. Inoltre, è veramente dura proseguire il nostro percorso guardandoci attorno senza poter ritrovare i volti di Adolfo, storico consigliere dell’Avis Chiari o della nostra presidente onoraria Maria Tognoli, i quali ci hanno lasciato un’enorme eredità che abbiamo l’onore e l’onere di continuare a coltivare. Quanto abbiamo vissuto da marzo 2020 ed in parte stiamo ancora vivendo, era inimmaginabile. Tutto si è fermato, tutto è cambiato, e la ripartenza è dura, molto dura. Da parte mia, prometto di impegnarmi al massimo per rappresentare questa sezione Avis, che quest’anno, compie ben 70 anni».
Accompagneranno la Brignoli in questo percorso Pierino Zotti, vicepresidente vicario, Severina Tamanza, vicepresidente, Flavio Carradore, tesoriere e Daniela Irmici, segretario organizzativo.

«Questa è la squadra ristretta che ho pensato, ma serve la fattiva collaborazione di tutti, inoltre voglio ringraziare tutti per quanto è stato fatto fino ad ora, in una situazione non semplice, permettetemi una menzione particolare, per Severina che con grande sforzo e forza di volontà ha retto la presidenza della nostra associazione, compiendo un gesto magnifico e sicuramente non facile e gravoso per lei».
Infine, non sono mancati i ringraziamenti: «Una cosa è comunque certa, nonostante l’emergenza Coronavirus, con quasi tutto fermo, gli avisini hanno continuato a donare sangue, sempre in condizioni di sicurezza e nel rispetto delle regole, mantenendo fede allo spirito che li contraddistingue con il loro gesto altruistico, anonimo e gratuito - ha aggiunto la neoeletta presidente - Concludo ringraziandovi ancora, per la fiducia accordatami, metterò tutto il mio impegno, energia e disponibilità al servizio della nostra sezione per riportare l’Avis di Chiari allo splendore ante pandemia. Augurandoci un futuro più fortunato, Vi ringrazio tutti per la cortese attenzione e la effettiva collaborazione che vorrete concedermi nel corso del mio mandato».

Necrologie