Cronaca
É capitato ancora

Furto in piena notte in un negozio di via Brescia, si tratta del quarto in quattro anni

Le immagini sono al vaglio dei militari per cercare di risalire all’autore del furto.

Furto in piena notte in un negozio di via Brescia, si tratta del quarto in quattro anni
Cronaca Sebino e Franciacorta, 07 Gennaio 2022 ore 14:36

Ha sfondato la vetrina, forzato la porta di ingresso e si è introdotto nel negozio di usato per bambini andandosene con un centinaio di euro del fondo cassa. Per RiCircolo di via Brescia a Provaglio d'Iseo si tratta del quarto furto subito in quattro anni e l’amarezza, oltre all’esasperazione, è tanta.

Nel cuore della notte

Erano le 3.30 circa della notte tra domenica 2 e lunedì 3 gennaio quando è scattato l’allarme dell’impianto di videosorveglianza e la proprietaria dell’attività commerciale, Marina Sandrinelli, è stata svegliata nel cuore della notte.

«Non so cosa pensava di trovare, perché non c'è nulla di valore - ha spiegato il giorno seguente - Avevo chiuso da qualche giorno per le feste. Durante la notte è scattato l'allarme: tramite le telecamere abbiamo visto che c'era un uomo con una torcia e un cappellino da baseball che cercava di entrare. Tramite l’interfono delle telecamere gli ho gridato di andarsene perché stavano arrivando i carabinieri. Nel frattempo abbiamo raggiunto il negozio e, subito dopo, sono arrivati gli agenti della Polizia e una pattuglia dei carabinieri».

Sulle tracce del malvivente

Dai video dell’impianto di sorveglianza si vede un uomo a volto scoperto: le immagini sono al vaglio dei militari per cercare di risalire all’autore del furto.

«Avevamo un centinaio di euro di fondo cassa in monete da uno e due euro - ha proseguito la titolare - Ciò che lascia sbigottiti è il fatto che non si sia fatto problemi a distruggere la porta d’ingresso che affaccia sulla provinciale: è vero che di notte passano poche auto, ma è comunque una strada di transito». Più che i cento euro rubati, però, a lasciare parecchia amarezza in bocca è il danno alla porta. «Ci vorranno circa cinquemila euro per sistemare l’ingresso - ha concluso la Sandrinelli - Per non parlare dell’angoscia che ho provato. Ho provveduto subito a sporgere denuncia, ma sembra quasi mi abbiano preso di mira. É il quarto furto in quattro anni e, come se non bastasse, l'assicurazione che avevo quando ho subito l’ultimo colpo dei ladri, che mi avevano rotto i mobili e svuotato il negozio, mi aveva risarcito ma poi mi aveva detto che non avrebbe più potuto assicurarmi perché mi consideravano troppo a rischio. Il lavoro sta andando bene, ma questi episodi fanno passare la voglia. Mi piacerebbe ingrandirmi e puntare anche sull’usato e sull'usato per adulti, l’anno nuovo però non è cominciato di certo nel migliore dei modi».

Necrologie