Frattura la testa dell’amico con pugni e calci, arrestato un 26enne

I Carabinieri di Desenzano hanno arrestato un giovane di nazionalità brasiliana, irregolare sul territorio nazionale

Frattura la testa dell’amico con pugni e calci, arrestato un 26enne
Garda, 18 Giugno 2020 ore 13:09

Frattura la testa dell’amico con pugni e calci , arrestato un 26enne

Intervento

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile dellCompagnia di Desenzano del Gardaa seguito di richiesta d’intervento al NUE112, hanno tratto in arresto un 26enne di nazionalità brasiliana, irregolare sul territorio nazionale. La chiamata è partita da un esercizio pubblico di via Matteotti, dove i militari hanno trovato un 47enne con il volto sanguinante che ha riferito di essere stato picchiato da un suo conoscente che dimora in un appartamento dello stabile accanto al bar. Carabinieri hanno quindi raggiunto il giovane brasiliano, intento a lavarsi le mani intrise di sangue, il quale ha ammesso di aver picchiato il conoscente a seguito di una lite per futili motivi.

Arresto

Il 47enne è stato trasportato all’ospedale di Desenzano dove sono state riscontrate fratture multiple e giudicato guaribile in 40 giorni. A seguito della gravità delle lesioni subite dalla vittima i militari hanno tratto in arresto l’uomo per il reato di violenza privata e lesione personale aggravata. Sottoposto a rito direttissimo il Giudice ha convalidato l’arresto.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia