calamità

Frana di Piancogno: gli abitanti di via Vigne dovranno attendere ancora due mesi per rientrare a casa

L'evento si è verificato nella notte tra il 30 novembre e il primo dicembre 2023

Frana di Piancogno: gli abitanti di via Vigne dovranno attendere ancora due mesi per rientrare a casa
Pubblicato:

Frana di Piancogno: gli abitanti di via Vigne dovranno attendere ancora due mesi per rientrare a casa.

Frana di Piancogno: attesa di ancora due mesi per gli abitanti prima di rientrare nelle case

Serviranno ancora un paio di mesi e poi gli abitanti di via Vigne a Piancogno, evacuati da mesi, potranno fare finalmente rientro a casa. Nel frattempo i lavori proseguono, in corso le opere di messa in sicurezza del versante franato nella notte tra il 30 novembre e il primo dicembre 2023. Presenti ed attivi sul posto i tecnici rocciatori che stanno cercando di ripulire la montagna dal materiale. In particolare ad essere coinvolte sono sei famiglie e dieci persone complessivamente che si trovano ancora fuori casa.

Gli interventi

Da parte dell'Amministrazione comunale lo stanziamento di 748.322 euro, denaro che servirà a realizzare una nuova barriera paramassi sopra le abitazioni oltre a sistemare la viabilità nella parte alta. Particolarmente segnata dall'accaduto la località Predulì .

Nelle prime ore del mattino, grande paura

La frana si è verificata nelle prime ore del mattino del primo dicembre 2023. La stessa ha distrutto una casa nella quale, per fortuna, in quel momento non erano presenti persone. Sono state messe in pericolo anche le abitazioni limitrofe che, per questo motivo, sono state evacuate.

 

 

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali