Menu
Cerca

FORMIGONI CONDANNATO A 6 ANNI DI CARCERE

FORMIGONI CONDANNATO A 6 ANNI DI CARCERE
Cronaca 22 Dicembre 2016 ore 14:27

Sei anni di condanna e quasi 7 milioni di euro confiscati. Secondo la sezione penale del Tribunale di Milano, Roberto Formigoni è colpevole. Non di associazione a delinquere, una delle due accuse, ma per corruzione.

La condanna comprende anche sei anni di interdizione dai pubblici uffici e il versamento di 3 milioni alla Regione, costituitasi parte civile. Sequestrati molti dei suoi beni, per un valore complessivo di oltre 6milioni di euro, tra questi, il 50% della dimora in Costa Smeralda. In totale i beni confiscati agli imputati hanno un valore di oltre 53,8 milioni.
Cinque condanne e cinque assoluzioni. Insieme all'ex governatore, sono stati condannati anche i presunti collettori delle tangenti: Daccò e Simone, l'ex direttore amministrativo della Maugeri, Costantino Passerino e l'imprenditore Carlo Farina. Assolti invece Nicola Sanese, Alessandra Massei, Carla Vites, Alberto Perego e Carlo Lucchina, ex direttore generale della Sanità.

Lo scoppio dello scandalo risale al 2012 quando Formigoni fu accusato dalla Procura di associazione per delinquere e corruzione nell'inchiesta sui fondi della fondazione Maugeri. Secondo l'accusa, Formigoni non sarebbe stato corotto con denaro ma con una serie di regali per un valore complessivo di 8 milioni di euro, ben distribuiti tra soggiorni extra lusso, crociere e cene gourmet. In cambio, l'ex governatore avrebbe favorito la Fondazione Maugeri e l'ospedale San Raffaele con delibere cucite su misura approvate dalla sua giunta tra il '97 e il 2011.


Necrologie