AMBIENTE

Fiume Chiese, nuovo allarme inquinamento tra Calcinatello e Montichiari

Il fenomeno che al momento rimane oscuro potrebbe essere dovuto a diversi fattori naturali o antropici. 

Fiume Chiese, nuovo allarme inquinamento tra Calcinatello e Montichiari
Montichiari, 21 Luglio 2020 ore 15:12

 

Nuovo allarme inquinamento nelle ultime ore lungo il fiume Chiese nelle zone di Calcinatello e Montichiari.

Alcuni cittadini, infatti, hanno segnalato già nelle prime ore del mattino, diffondendo anche numerose fotografie e video attraverso i social network, la presenza di schiuma bianca che partendo dalla località Garletti di Calcinato, appena a sud del depuratore, invade in modo molto importante il letto del fiume fino a raggiungere Montichiari, dove una pozza meleodorante si è formata oltre il ponte della cartiera.

Oscure le cause del fenomeno

Il fenomeno che al momento rimane oscuro potrebbe essere dovuto a diversi fattori naturali o antropici.

Già lo scorso anno, nel medesimo periodo, si era sviluppato un accadimento analogo che, analizzato dai tecnici ARPA, si era rivelato poi materiale organico, che si sviluppa, spesso nel periodo estivo, per questioni naturali a causa delle temperature elevate e dei temporali violenti che smuovono i depositi sul letto del fiume.

Al momento, però, non è da escludersi che la causa possa essere invece da ricercare anche nel depuratore di Calcinatello che non sempre riesce a depurare tutto quello che viene immesso e spesso scarica direttamente nel fiume Chiese.

TORNA A HOME PAGE

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia