Cronaca

Finge di dormire mentre i ladri le svaligiano casa

Finge di dormire mentre i ladri le svaligiano casa
Cronaca Montichiari, 19 Luglio 2017 ore 22:26

Una villetta situata in una zona collinare tra i vigneti di Erbusco è stata presa di mira da due ladri. Momenti di terrore per la 36enne che si trovava in casa, la notte tra martedì e mercoledì, e dormiva nel suo letto quando i malvieventi sono entrati in camera e lei ha dovuto fingere per non dover fare i conti con la reazione dei ladri, che probabilmente sarebbe stata violenta.

Due ore che hanno tenuto con il fiato sospeso la ragazza che, insospettita dall’abbaiare contino dei cani, ha sentito la presenza di alcune persone nella sua abitazione in via Solferino verso le 3:30 di notte, e poi alcuni fasci di luce provenienti da due torce.

Solo dopo qualche ora la 36enne è riuscita ad uscire dalla camera, scendendo al piano terra. Una volta giù, però, si è accorta di alcuni rumori nel seminterrato, solo allora è uscita correndo nel giardino urlando e chiamando aiuto.

A quel punto, prima dell’arrivo dei genitori della donna che vivono poco distante, i malviventi se ne sono andati facendo perdere le loro tracce. 

Contanti, gioielli, suppellettili e un paio di occhiali da sole: questo il bottino.

Una via quella dov’è localizzata la casa che, stando alle indagini, è stata bersagliata sia la notte stessa, intorno alle 23 un’altra casa è stata presa di mira, che anche due notti prima, quando si è registrato un furto a casa del vicesindaco di Erbusco, Renata Pangrazio dove, oltre ad avere messo a soqquadro la sua villetta, i ladri hanno preso a bastonate i cani che cercavano di attirare l’attenzione su ciò che stava accadendo.


Necrologie