brescia

Festa in casa "a tutto volume": intervengono i Carabinieri

Altre 5 persone, inoltre, sono state fermate in auto e sanzionate perché fuori casa senza giustificazione. Ubriaco, il conducente è stato denunciato.

Festa in casa "a tutto volume": intervengono i Carabinieri
Cronaca Brescia, 22 Maggio 2021 ore 09:54

Stavano festeggiando in casa, con le casse al massimo, ben oltre l'orario stabilito dal coprifuoco. A spegnere la musica ci hanno pensato i Carabinieri del Comando Provinciale di Brescia, che continuano senza sosta nella loro opera di controllo del territorio e di rispetto della normativa anti Covid.

Festa in casa "a tutto volume": intervengono i Carabinieri

Gli equipaggi dell'Arma, la notte scorsa, sono intervenuti ben oltre l'orario di coprifuoco in un'abitazione privata del centro storico di Brescia dove era in corso una festa: in casa si trovavano quattro giovani, tutti di età compresa tra 20 e 26 anni. La musica ad alto volume ha attirato l'attenzione dei militari che hanno deciso di intervenire e controllare quanto stava accadendo.

In macchina ubriaco e senza giustificazione

A notte inoltrata invece, attorno alle 4, un'altra pattuglia dei militari a Brescia Due ha sottoposto a controllo un'autovettura su cui viaggiavano 5 persone, tutte di nazionalità indiana e pakistana e di giovane età, che venivano sanzionate per la violazione delle norme anti-covid non potendo giustificare il loro spostamento ai sensi della normativa in vigore. Inoltre, il conducente dell'auto, un pakistano 26enne, veniva denunciato in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza avendo riportato un tasso alcolemico ben superiore al limite consentito dalla legge.

Le sanzioni amministrative applicate, in totale, hanno superato i 3.500 euro.

Necrologie