“Fermato dai vigili e pestato a sangue”

“Fermato dai vigili e pestato a sangue”
Cronaca 27 Marzo 2017 ore 12:04

Un 36enne di Salò, gestore di un bar a Raffa di Puegnago, ha denunciato di essere stato aggredito dalla Polizia locale Arresto movimentato: 36enne accusa agenti della Polizia locale di Salò.

E’ successo venerdì 24, verso le 16.30, quando C.R., senza patente, si stava recando al lavoro alla guida di una Fiat Bravo e non si sarebbe fermato a un posto di blocco allestito dalla Locale in via Europa. Pare che abbia cercato di investire gli agenti,dandosi alla fuga, ad alta velocità, compiendo manovre pericolose verso Cunettone. Il 10 maggio ci sarà il processo nel tribunale di Brescia. Lui intanto cerca testimoni. E scrive:

“Massacrato di botte picchiato a sangue due costole rotte.. naso fratturato contusioni ematomi lividi lungo tutto il corpo. Zigomo e occhio sx messo male… i miei complimenti!!! Nazisti. Vergogna! Mostriamo anche il rovescio della medaglia! Animali.. bestie non siete degni di essere chiamati uomini. Prossima volta cosa mi fratturate?? Femore?? Braccia? O vi limitate a spararmi. Siete la vergogna delle persone che indossano una divisa. VERGOGNA”.

 


Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità