Ex Caserma Serini: “I profughi non saranno più di 130”

Ex Caserma Serini: “I profughi non saranno più di 130”
23 Novembre 2016 ore 11:35

L’ingresso dei profughi all’ex Caserma Serini di Montichiari si fa sempre più vicino. E sono 130 i richiedenti asilo che arriveranno dalla seconda metà di dicembre.

Le proteste dei cittadini continuano a farsi sentire, ma il Partito Democratico li vuole rassenare e tranquilizzare. Oggi infatti a Roma il sindaco Fraccaro ed il deputato Lacquaniti incontreranno il prefetto Morcone, capo del Dipartimento Immigrazione, alla quale verrà chiesto che alla Serini non venga sforato il tetto massimo dei 130 immigrati.

Parole annunciate dal segretario provinciale del Pd Orlando, il quale ha affermato che dopo l’incontro di oggi con Morcone seguirà anche un incontro con il Ministro Angelino Alfano. Al Ministro dell’Interno verrà chiesto che anche per Montichiari vi sia un potenziamento delle forze dell’ordine dentro e fuori l’ex Caserma, e per fare in modo che la proposta di legge sull’immigrazione vada buon fine e che fissi numeri precisi.   

Come già annunciato, i rappresentati dei Comitati di quartiere saranno in questi giorni incontrati dal prefetto di Brescia Valenti, il quale, rassicurando i cittadini, ha detto che per una maggiore sicurezza all’ex Caserma Serini saranno impiegati uomini dell’esercito.   


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia