Evade dai domiciliari con la droga in tasca: arrestato dai carabinieri

Il marocchino di Chiari aveva in tasca 15 grammi di cocaina pura. In manette anche un connazionale per resistenza a pubblico ufficiale.

Evade dai domiciliari con la droga in tasca: arrestato dai carabinieri
02 Febbraio 2019 ore 18:23

Il fatto è successo ieri sera a Chiari, nel parcheggio della Girandola. Brillante operazione dei carabinieri agli ordini del comandante Davide D’Aquila.

Evade dai domiciliari con la droga in tasca: arrestato dai carabinieri

Il fatto è avvenuto ieri, attono alle 18. I carabinieri della stazione di Chiari, alcuni in divisa altri in borghese, hanno effettuato un controllo antidroga sul territorio, tra via Silvio Pellico e via Bernardelli. I militari hanno visto uscire da casa un marocchino che era ai domiciliari. All’altezza del parcheggio del centro commerciale si è incontrato con un connazionale. Entrambi avevano il cappuccio in testa e un ombrello e non è stato facile identificarlo.

Arresto

Una volta fermati il nordafricano che si trovava ai domiciliari si è fatto riconoscere, ma poi, insieme all’altro, ha spintonato i militari provando a scappare. Ma i due sono stati fermati dai carabinieri in borghese. In tasca del marocchino di Chiari i militari hanno trovato 15 grammi di cocaina pura, due telefoni e circa 20 euro.

Arresto convalidato

Il nordafricano residente a Chiari è finito nei guai per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza a pubblico ufficiale ed evasione. Per lui il giudice ha disposto ancora i domiciliari. Il connazionale, invece, è stato arrestato soltanto per resistenza: per lui l’obbligo di firma nel suo paese in provincia di Ancona.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia